Le Forme del Suono, via al Festival del Conservatorio

rotili+2

LATINA – Masterclass al mattino e  due concerti al giorno, il pomeriggio e la sera,  dal 23 al 31 maggio: è il ritmo a cui si muoverà il Festival “Le Forme del Suono” organizzato per il quinto anno dal Conservatorio di Musica di Latina. “Un festival delle sinergie –  sottolineano presentandolo, il direttore Paolo Rotili e i maestri Rodolfo Rossi e Cerasoli -, sinergie tra diverse forme artistiche, tra istituzioni, tra docenti e allievi in chiave artistica, sinergia con la Fondazione Campus di Musica”. Il prodotto è un concentrato d’arte lungo 9 giorni, che ha l’obiettivo di “porre in relazione le diverse arti creando una condivisione anche con artisti visivi e poeti” e  vuole essere un “momento di riflessione e considerazione delle innovative forme di espressione  e di linguaggio”. Dunque spazio all’elettronica e agli strumenti acustici, a forme compositive tradizionali, e all’improvvisazione. Tra le lezioni tenute da artisti internazionali anche la master class con l’attrice Sonia Bergamasco, figura di riferimento del teatro musicale, che presenterà questa particolare figura di artista in una lezione dal titolo “Il teatro della voce” (il 26 maggio) giornata che si concluderà con un concerto in cui troveranno spazio la poesia, la musica e la recitazione con un melologo sui versi di Amelia Rosselli declamati proprio dalla Bergamasco.

rotili

Il festival ospiterà la mostra “Anello” curata da Antonio Capaccio in apertura del primo concerto (il 23 maggio alle 17). Alla mostra è associato un poemetto composto da Silvia Bre, Claudio Damiani e Valerio Magrelli.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto