Carpi-Latina 2-1, è sempre più crisi

Terzo ko di fila. La Primavera di Iuliano invece schiaccia il Frosinone per 5-1

sforzini

CARPI-Terza sconfitta consecutiva per il Latina (la seconda di fila per Breda in panchina)  che perde al Sandro Cabassi di  Carpi per 2-1 al termine di una partita  molto brutta decisa da tre episodi tutti nel primo tempo racchiusi in 38 minuti. Sono stati tre rigori, due assegnati ai padroni di casa (il primo estremamente dubbio)  e siglati da Mbakogu e quello di Sforzini, anche il suo dagli undici metri,  ad animare una partita che i nerazzurri hanno interpretato con il piglio sbagliato. Non è bastata una reazione ancora una volta confusionaria e a tratti generosa per raddrizzare la gara che evidenziato limiti soprattutto di natura offensiva della formazione nerazzurra incapace di produrre seri pericoli alla porta emiliana.  La classifica del Latina adesso è molto preoccupante i nerazzurri sono al quart’ultimo posto. L’unica nota positiva di questo sabato è la schiacciante vittoria della Primavera allenata da Mark Iuliano che ha battuto a Supino per 5-1 il Frosinone.

CARPI-LATINA 2-1
Carpi (4-2-3-1): Gabriel; Struna, Romagnoli, Suagher, Gagliolo; Porcari, Lollo (33’st Mbaye) ; Di Gaudio (20’st Bianco), Concas (29’st Lasagna), Pasciuti; Mbakogu. A disp.: Maurantonio, Letizia, Sabbione, Inglese, Gatto, Embalo. All. Castori
Latina (3-5-1-1): Farelli; Brosco (21’st Paolucci), Cottafava, Dellafiore; Angelo (17′ st Milani), Bruno, Viviani, Valiani (1’st Pettinari), Bruscagin; Crimi, Sforzini. A disp.: Spilabotte, Petagna, Ashong, Mangni, Almici, Ricciardi. All. Breda
Arbitro: Pairetto di Nichelino; Assistenti: Soricaro-Santurari; IV° Uomo: Pelagatti
Marcatori: 28′ pt rig , 36′ pt rig Mbakogu (C), 38′ pt rig. Sforzini
Note – Ammoniti: Viviani, Brosco, Struna, Concas, Sforzini, Porcari; Angoli: 7-1

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto