dalla regione

Cantieri Roma-Latina in stallo, l’appello di Senato e Regione

Forte: "Atto irresponsabile bloccare l'opera". Moscardelli: "La Pontina insufficiente e pericolosa"

regione-palazzoLATINA – “La Regione Lazio ritiene prioritaria la realizzazione della Roma-Latina e bene hanno fatti i senatori  nello scrivere al Governo per ribadire l’importanza di questa opera. Oggi registriamo una preoccupante fase di stallo da parte dell’esecutivo nazionale che – dopo il  mancato inserimento dell’infrastruttura nelle leggi obiettivo e nel Def – non ha ancora  prodotto atti ufficiali per dare impulso alla prosecuzione dell’iter”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale del Pd Enrico Forte.

La Roma-Latina secondo chi sostiene l’opera porterebbe la provincia di Latina a uscire dall’isolamento allacciandosi all’autostrada, favorendo così la riprese economica.

“Bloccare quest’opera ormai ad un passo dall’apertura dei cantieri  – conclude Forte – sarebbe un atto irresponsabile, viste tutte le battaglie messe in campo, da parte della Regione stessa, per sanare i ritardi e gli errori  commessi dalle passate amministrazioni. La Roma-Latina consentirà di far viaggiare in sicurezza persone, mezzi pubblici e merci, con la Bretella consentirà un più veloce ingresso all’A1: parlare dei benefici e dei positivi risvolti economici è sin troppo facile. Il Ministero ascolti l’appello di Senato e Regione”.

Il Presidente Zingaretti ha espresso pubblicamente di essere determinato ad andare avanti per completare la procedura di aggiudicazione della gara per l’autostrada Roma – Latina, prevista nel Programma delle infrastrutture strategiche legge 443 del 2001 – completamento corridoio tirrenico meridionale – Unica opera in gara d’appalto divisa in tre lotti: Roma Tor de Cenci – Borgo Piave (Latina); bretella Cisterna-Valmontone; A12 Roma Civitavecchia – Roma Tor de Cenci). “Zingaretti sollecita segnale dal Governo – spiega in una nota il senatore Claudio Moscardelli –  La società mista ANAS e Regione – Autostrade Lazio spa, stazione appaltante, ha avviato ormai da tempo la procedura di gara per l’affidamento in concessione dell’intervento “Corridoio intermodale Roma-Latina e collegamento Cisterna-Valmontone”. L’aggiudicazione deve essere effettuata al più presto tenuto conto della scadenza a marzo 2016 dell’Aia. L’opera è già in gara per l’affidamento in concessione, le offerte presentate e non è mai stata definanziata. Il Ministro Del Rio ha dichiarato di essere favorevole alla realizzazione dell’opera e serve porre in essere con urgenza tutte le iniziative per assicurare in tempi rapidissimi la chiusura della procedura di aggiudicazione da parte della stazione appaltante. L’opera – afferma il senatore – rappresenta il frutto dell’impegno di tanti anni per realizzare la più grande infrastruttura nel Lazio degli ultimi decenni. È’ un infrastruttura indispensabile per lo sviluppo del territorio in particolare per le aree industriali della provincia di Latina e della provincia di Roma, in cui insiste un tessuto produttivo di grande valore, compreso il polo chimico farmaceutico di Latina e di quello di Roma, i primi in Italia con Frosinone per export. L’attuale strada Pontina ss 148 è assolutamente insufficiente e molto pericolosa. L’opera comprensiva di tutti e tre i lotti ha un valore strategico fondamentale con i collegamenti con l’Autosole tramite la bretella Campoverde-Valmontone (che porta fuori dall’isolamento la provincia di Latina e consente ai cittadini e alle imprese di Latina e della parte sud della provincia di Roma di raggiungere l’autostrada senza passare attraverso il nodo scorsoio del Raccordo Anulare) e Roma Tor de Cenci – A12 . Dopo un’inter lungo anni che ha visto completati tutti i passaggi per arrivare alla procedura di gara e all’aggiudicazione, oggi – conclude Moscardelli – occorre chiudere la procedura per assicurare al Lazio e ai territori interessati all’opera il concretizzarsi di questa opportunità irripetibile”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto