piano del parco

Parco del Circeo esteso a mare: “Le Isole Pontine sono fuori dalla proposta”

Una nota dell'Ente puntualizza che il progetto riguarda la sola fascia costiera

(la foto è tratta dal sito ufficiale del Parco Nazionale del Circeo)

LATINA – “Affermare che l’Ente Parco Nazionale del Circeo vuole estendere i propri confini sulle aree prospicienti l’isola di Zannone, su Ponza e Palmarola è falso e privo di fondamento”.  Lo afferma seccamente in una nota lo stesso ente spiegando che la proposta presentata, contenuta nel Piano del Parco, riguarda solo una fascia prospiciente il promontorio del Circeo e le dune litoranee e ha già raccolto il parere dei comuni interessati.

Quasi superfluo, ma è bene farlo, ricordare le ottime ragioni che sono alla base della proposta del Parco (che non riguarda  – peccato – le Isole) ovvero “garantire una maggiore sicurezza a mare per favorire immersioni, nuoto libero, canoa e vela poiché oggi i limiti di navigazione del piano paesistico non vengono rispettati; favorire la valorizzazione sostenibile del sistema delle grotte del Circeo ed in generale dei fondali;  prevenire l’erosione costiera e della duna aumentando la tutela della Posidonia a questa prospiciente (la posidonia  diminuisce infatti la forza d’urto delle onde e la perdita di sabbia trascinata via dalla battigia)”.

“Le aree a mare intorno a Zannone non fanno parte di questa proposta poiché in fase di redazione di Piano nel 2011 non si trovò un accordo con il  Comune di Ponza. L’ipotesi invece di inserire in questa proposta l’isola di Ponza o quella di Palmarola, o le aree a mare a questa prospicienti non è mai stata presa in considerazione dall’Ente Parco”, si legge nella nota.

L’iter inoltre è ancora lungo e “l’approvazione della proposta – spiega ancora il Parco – non basterà a realizzare il progetto” dal momento che l’estensione e la perimetrazione devono essere fatti con Decreto del Presidente della Repubblica, previa analisi tecnica svolta dal Ministero dell’Ambiente con il coinvolgimento della Regione, degli Enti territoriali che devono anche formalmente esprimersi.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto