il decreto

Il bosco di San Martino a Priverno è monumento naturale

Il Presidente Zingaretti: "Rafforziamo la tutela del patrimonio regionale"

(foto VisitPriverno)

PRIVERNO – E’ stato istituito con decreto del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, un nuovo Monumento Naturale: il Bosco del Castello di San Martino a Priverno. Una piccola area, di 24 ettari, con “un preziosissimo bosco di querce ad alto fusto, con esemplari arborei a carattere monumentale”, spiegano dalla Regione. Un pino domestico, un farnetto, un cerro e una sughera infatti,  per la loro imponenza e il loro portamento, sono stati iscritti nel Registro degli Alberi Monumentali dalla Regione Lazio.

Tra le motivazioni dietro la decisione dell’Ente, il fatto che l’area verde è rifugio per la fauna e ha un altissimo  valore storico e culturale cingendo il palazzo storico che è Villa Tolomeo Gallio (nome del Castello di San Martino risalente al XVI secolo.

“Il bosco, unito all’area giochi e al castello, costituisce un luogo ricreativo frequentato da molte persone per la pratica di attività sportive, per camminare o semplicemente per rilassarsi all’aria aperta. Con questo nuovo decreto continua e si rafforza l’azione a tutela dell’immenso patrimonio naturale e culturale di tutto il Lazio, con l’obiettivo di conservare e riscoprire luoghi preziosi per tutti i cittadini del territorio”, dicono dalla Regione.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto