Formia, da lunedì chiuso Ponte Tallini per indagini strutturali

Il Comune: "Realizziamo un percorso pedonale"

FORMIA – Formia chiude il ponte Tallini e da lunedì 18 maggio sarà interdetta la circolazione sul tratto che porta da palazzo Orlandi al porto, sarà interdetta. La decisione era stata presa da tempo  – spiegano dal Comune – ed è stata rimandata viste le le restrizioni anche veicolari, conseguenti all’epidemia covid che hanno comunque ridotto drasticamente gli spostamenti e il traffico. A causa delle condizioni dell’infrastruttura realizzata nel 1955 servono indagini strumentali per valutarne le capacità di carico. Sarà consentito il transito pedonale.

PRENDERE LA PALLA AL BALZO – “L’Amministrazione  – si legge in  una nota – intende cogliere l’occasione dettata dalla necessità dell’intervento per realizzare nella maniera più idonea possibile un percorso pedonale tra il centro città ed il mare, che si affianca a quelli già progettati ed in fase di prossima partenza tra il centro commerciale naturale di Via Vitruvio, il borgo di Mola e la banchina Azzurra del porto di Formia, facilitando l’accesso ad uno degli elementi naturali che caratterizzano la città, razionalizzando gli spazi di sosta nella zona di Largo Paone, darsena di Mola, Largo Tullia e Largo Purificato. In questo quadro si inseriscono anche i lavori di adeguamento degli scivoli e della banchina al Molo Vespucci –  già affidati –  che consentiranno lo spostamento del  traffico passeggeri e delle unità della Guardia di Finanza previsto nel nuovo piano portuale, con la creazione di un vero e proprio waterfront da dedicare ad attività turistico ricreative”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto