verso il ballottaggio

Valeria Campagna, 1035 preferenze: “Coletta unica scelta possibile per chi vuole il bene della città”

La consigliera ha già un seggio nel prossimo consiglio

LATINA Ha ottenuto 1035 preferenze, risultando la più votata di Lbc e in assoluto la più votata della coalizione a sostegno del sindaco uscente Damiano Coletta. Oggi Valeria Campagna, una consiliatura alle spalle come consigliera più giovane d’Italia, pronta a tornare sul suo seggio con una laurea, un master in pubblica amministrazione e slancio rinnovato, scende in campo e lancia un appello in vista del ballottaggio: “Latina  – scrive in una nota – in questi anni è cambiata e ora guarda al futuro. Coletta unica scelta possibile per chi vuole il bene della città”.

La 24enne interviene in sostegno del Sindaco Coletta: “Ringrazio di cuore il Sindaco per la fiducia riposta nei miei confronti – ha dichiarato – così come la lista di Latina Bene Comune e le altre a sostegno di Coletta, con le quali si è creata una sinergia che è di grandissimo auspicio in vista del nostro secondo tempo per Latina. Bisogna confermare il Sindaco Coletta perché servono onestà, valori e competenze per amministrare la seconda città del Lazio e gestire tutti i soldi che arriveranno dall’Europa. Oggi il nostro Comune ha conti in ordine, progetti approvati e procedure chiare e trasparenti. Sono le fondamenta solide su cui costruire i prossimi 5 anni”.

Poi l’affondo: “Guai riportare Latina indietro di 20 anni. Non affidiamo il nostro voto a chi ha lasciato alla città di Latina un’eredità vergognosa: commissariamenti, milioni di euro di debiti e opere mai realizzate”.

Poco spazio per i festeggiamenti, quindi, l’obiettivo rimane la conferma dell’amministrazione Coletta: “Non trovo le parole per descrivere la gratitudine nei confronti dei cittadini e delle cittadine che hanno votato per me – ha raccontato la Consigliera Campagna – È stato un risultato incredibile di cui sono onorata è orgogliosa, frutto del dialogo quotidiano con tanti di voi e di battaglie politiche importanti. Tuttavia non è ancora tempo per festeggiare, è il momento di completare l’opera tutti insieme. Un’opera potrà ritenersi conclusa solo con la vittoria di Coletta al ballottaggio del 17 e 18 ottobre”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto