PRIMO BRACCIALETTO ELETTRONICO
Controllo a distanza per un detenuto a Terracina

Alla caviglia dell'attrice Lindsay Lohan il braccialetto elettronico per il controllo a distanza dei detenuti

Alla caviglia dell’attrice Lindsay Lohan il braccialetto elettronico per il controllo a distanza dei detenuti

LATINA – Per la prima volta sarà usato in provincia di Latina il braccialetto elettronico per il controllo a distanza dei detenuti domiciliari. Il dispositivo è stato applicato alla caviglia di un uomo che deve scontare la pena in un’abitazione di Terracina e consente il monitoraggio a distanza tra la centrale operativa della Questura, il commissariato di polizia di Terracina e la casa del detenuto.

Sono stati i tecnici della Telecom, ieri, in base ad una convenzione stipulata con il Dipartimento della Pubblica sicurezza, a mettere a punto il sistema per il controllo a distanza, che a partire da questo momento, sarà possibile su tutto il territorio della provincia pontina.

Quello applicato dalla Questura di Latina è il 46° braccialetto “attivo” in Italia ed il 100° da quando è entrata in vigore la legge n. 341/01.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto