Ondata di furti e scippi: volanti impegnate nel capoluogo

Aumenta la microcriminalità ai danni di anziani e abitazioni, complice la bella stagione

poliziaLATINA –  Aumentano gli episodi di microcriminalità nel capoluogo pontino in concomitanza con la bella stagione. Ad essere colpiti anziani e abitazioni rimaste vuote con la partenza per le vacanze estive. A segnalare il fenomeno in vertiginoso aumento è la Questura di Latina impegnata da questa mattina con sei equipaggi per arginare l’ondata di furti in città.

Nella tarda mattinata, presso un centro commerciale cittadino, una donna è stata derubata, con il classico stratagemma delle chiavi a terra, della borsa che aveva appena posato sul sedile dell’auto. Accortasi del furto, ha chiamato immediatamente il 113 dando una descrizione dettagliata dei due individui, un uomo ed una donna. Di lì a poco, una volante ha rintracciato i due malviventi di nazionalità colombiana, con l’intera somma sottratta alla vittima nelle tasche, più di 300 euro.

Poco dopo  un’anziana è stata scippata della collanina da due giovani. E’ successo tutto in pochi secondi in via Emanuele Filiberto, angolo via Marchiafava, nel centro del capoluogo pontino. La donna stava camminando sul marciapiede quando è stata avvicinata dai due ragazzi che le hanno strappato violentemente la collanina d’oro che aveva al collo, provocandole una abrasione. I due rom minorenni, residenti nel Centro Alkarama, sono stati fermati dagli agenti, denunciati a piede libero e affidati alle famiglie.

La terza segnalazione è arrivata nel pomeriggio per la presenza di ladri in un condominio di via Menotti, a borgo Sabotino. Le pattuglie hanno rintracciato due giovani rom, una donna maggiorenne ed una ragazzina di 14 anni, che avevano forzato il cancelletto di uno stabile per poi arrampicarsi sui balconi, ma sono state scoperte dai condomini.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto