Dragon Boat a Sabaudia, assegnati i primi 11 titoli italiani

Un momento della gara

Un momento della gara

SABAUDIA – Cielo coperto e pioggia, leggera fino alle gare del primo pomeriggio e battente fortunatamente solo durante la pausa di metà giornata, non hanno certo impedito il regolare ed appassionante svolgimento dei Campionati Italiani 2014 di dragon boat con l’assegnazione dei primi 11 titoli, 9 sulla distanza dei 500 metri e due sui 2.000. L’acqua piatta del lago di Paola oggi e domani (domenica 27 luglio) fa da palcoscenico per individuare gli equipaggi campioni d’Italia: organizzata dall’associazione Punta Sorresca Sabaudia – sotto l’egida del Comitato Sport per Tutti FICK (Federazione Italiana Canoa Kayak) – la kermesse vede in lizza 12 società (provenienti da Lazio, Lombardia, Toscana e Veneto) nelle classi di gara Open, Misto e Femminile, con imbarcazioni da 20 posti sui 200, 500 e 2000 metri per i Senior, con imbarcazioni da 10 posti, invece, sui 200 e 500 metri per Senior, Master e Junior.
Sui 500 metri a far segnare la prima vittoria di giornata sono state le ragazze della Canottieri Padova sul dragon a 10 posti, mentre secondo e terzo titolo sono stati conquistati in solitaria dalla Canottieri Comunale Albalonga, il primo nei 10 posti Master, il secondo nei 20 posti Senior. Nel pomeriggio – sempre sulla stessa distanza – dopo parecchia pioggia, via via spazzata da un caldo sole, si è registrata la conferma della Canottieri Ticino Pavia capace di bissare il successo del 2013 nella finale Open (20 posti) Senior, mentre nel Misto (a 10) Master bella affermazione per i padroni di casa del Black Dragon Punta Sorresca Sabaudia. A seguire sorrisi nel Misto (a 20) Senior per la Canottieri Firenze che entra nel medagliere, conquistando l’oro, come l’Aisa Sport Castel Gandolfo nell’Open 10 posti Master. Sempre nei 10 posti nel Misto Senior secondo oro per la Canottieri Firenze, nell’Open Senior invece per il Dragoscalo Milano. Il gran finale della prima giornata con le due gare sui 2.000 metri (20 posti) Senior, conclusi con la doppietta della Canottieri Albalonga nel Femminile (ancora una volta unica partecipante) e nell’Open. In acqua ma per ora senza riuscire ad entrare in zona podio le venete La Darsena Bardolino (Verona) e Venice Canoe & Dragon Boat (Venezia), mentre il Dragolago Bracciano (Roma) sarà in gara domani.

Il programma di domani, domenica 27 luglio: ore 9-10.30 batterie e semifinali 200 metri Campionato italiano specialità Open, Misto e Femminile. Ore 10.30-12.30 finali 200 metri Campionato italiano Open, Misto e Femminile. Ore 13-13.30 finale 2000 metri Campionato italiano Misto.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto