“Cuore Lepino” il marketing territoriale parte da Rocca Massima

Uno scorcio di Rocca Massima

Uno scorcio di Rocca Massima

ROCCA MASSIMA – Il Comune di Rocca Massima sta promuovendo in questi giorni l’iniziativa “Cuore Lepino”, progetto curato dalla Società Internazionale di Biourbanistica di Roma e che fa parte del suo programma di ricerca per lo sviluppo della resilienza territoriale. Si tratta di una piattaforma per il lancio globale di tutte le forze creative ed economiche del territorio lepino, dagli artigiani, agli artisti ai produttori agricoli fino al formaggio, ai dolci, alle opere d’arte. Il prodotto, previa verifica degli standard (territorialità, valore, qualità dell’immagine) verrà poi messo online con una sintetica catalogazione in lingua inglese per renderlo facilmente reperibile.

“Cuore Lepino” entrerà quindi a far parte del circuito nazionale dei makers italiani in fase di realizzazione presso l’Università di Trento, aiutando a promuovere attivamente e dal basso le eccellenze locali. “Siamo molto felici di promuovere questo progetto di marketing territoriale – afferma il sindaco Angelo Tomei – un progetto che mette le nostre aziende in una posizione di estremo vantaggio rispetto ad altri Comuni. Si tratta di un’opportunità che non poteva e non dovevamo perdere per promuovere il Comune di Rocca Massima e le sue straordinarie potenzialità. E’ questo un piccolo ma importante passo per la valorizzazione del nostro territorio – continua il Sindaco Angelo Tomei – ma anche per la sua auto-scoperta, con un’attività di rinforzo alla resilienza urbana dei piccoli centri, che purtroppo tendono a spopolarsi e a indebolirsi sotto diversi punti di vista, da quello meramente strutturale-architettonico a quello socio-economico ed ecologico.
Con il progetto Cuore Lepino potremo dare alle aziende agroalimentari e artigianali del nostro piccolo Comune lepino la possibilità di promuovere i propri prodotti e lo stesso territorio e cosa importantissima, in questo periodo di crisi, le aziende che aderiranno non dovranno pagare nulla. Va inoltre sottolineato che non solo saranno promosse le aziende di Rocca Massima, ma la promozione e la valorizzazione coinvolgeranno l’intero territorio, che si pensa potrà trarne grandi benefici, partendo dalle strutture turistiche del Comune per arrivare alla nostra buona cucina tradizionale”.
La partecipazione al progetto è semplice: basta inviare un’email con una o più foto di qualità del prodotto realizzato, ed un contatto email (se non c’è, anche telefonico) all’indirizzo makers@biourbanism.org

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto