MOSTRA-CONCORSO
GaetArt_arte in libertà

GAETARTGAETA – Ha preso il via a Luglio 2013 la seconda edizione della Mostra-Concorso d’Arte: GaetArt_arte in libertà, organizzata dall’ Associazione Culturale Tanaliberatutti di Gaeta (LT), con il patrocinio del Comune di Gaeta. Artisti e creativi, italiani e stranieri possono partecipare inviando all’associazione promotrice, entro il 31.08.2013 le fotografie delle loro opere a tema libero per esaltare il concetto dell’ “arte come luogo della perfetta libertà” (citazione dello scrittore francese André Suares). Quest’ anno è stata prevista inoltre una sezione speciale dedicata a
“Gaeta: mito, storia e leggenda”.

Le sezioni sono: PITTURA e DISEGNO, SCULTURA ed INSTALLAZIONE, GRAFICA ed ARTE VIRTUALE, FOTOGRAFIA. Cinquanta opere tra quelle pervenute e selezionate dalla giuria, saranno poi esposte per i primi due fine settimana di Ottobre presso l’ Oratorio Don Bosco di Gaeta (LT).

La giuria è composta da esperti del settore: MARISA DE’ SPAGNOLIS (archeologa, scrittrice, soprintendente per i beni archeologici del Lazio), ADRIANO MADONNA (scrittore, giornalista e fotografo subacqueo), PAOLO SICCARDI  (fotografo e giornalista), DINO BARTOLOMEO (artista e scultore) e FABRIZIA RANELLETTI (storica e critica d’arte, curatrice di mostre d’arte contemporanea, performer). La Dott.ssa Ranelletti assegnerà anche il Premio della Critica.La giuria decreterà un vincitore per ciascuna sezione, che riceverà dall’associazione promotrice, una targa di merito.

“Il successo di pubblico e l’incoraggiamento degli artisti che hanno partecipato alla prima edizione di GaetArt, più di 100 artisti, italiani e stranieri e con oltre 300 opere, ci ha dato l’entusiasmo di ripetere l’esperienza – commenta Letizia Manuela Marsella presidente dell’Associazione Culturale Tanaliberatutti – L’obiettivo rimane sempre lo stesso, incoraggiare gli artisti, i creativi e i nuovi talenti a confrontarsi con il pubblico ed a mettere in mostra le loro opere, partendo da un’idea di base che sottintende l’intero progetto: rendere l’arte, in tutte le sue forme, accessibile e fruibile a tutti e non solo agli “addetti ai lavori”, perché l’ arte è l’ esigenza di creare, di narrare, di comunicare, di esprimersi, ma soprattutto è quell’emozione che ci rende migliori”- conclude Marsella.

“L’obiettivo dell’evento è inoltre dare risalto e sostenere il territorio attraverso l’esperienza dell’arte, affinché nasca un’
interazione partecipativa e creativa tra pubblico, artisti ed istituzioni, che renda Gaeta ed il suo Golfo, un luogo ideale in cui potersi esprimere e confrontare” – riferiscono dall’Associazione – Anche la location in cui si è deciso di esporre quest’anno, ossia l’Oratorio Don Bosco di Gaeta, invita all’aggregazione ed alla condivisione. I responsabili dell’ Oratorio Don Bosco, Don Giuseppe Sparagna e l’Unione Ex Allievi, hanno sin da subito abbracciato con entusiasmo il progetto, credendo nelle sue potenzialità e apprezzando l’entusiasmo e la passione con cui Tanaliberatutti  realizza le  sue iniziative – continuano dall’Associazione.

La mostra è ad ingresso gratuito con orari di apertura al pubblico dalle 18.00 alle 23.00. Nei giorni di esposizione delle opere, l’Oratorio Don Bosco di Gaeta (LT) ospiterà diverse esibizioni artistiche. Le attività commerciali aderenti all’iniziativa, al fine di contribuire alla valorizzazione del territorio, allieteranno le serate con degustazioni di prodotti tipici. Saranno inoltre attivate delle convenzioni con alberghi, B&B e ristoranti del luogo, per i partecipanti alla Mostra – Concorso che volessero soggiornare a Gaeta nei giorni dell’esposizione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto