PATTO DI STABILITA’
Pochi giorni ancora per presentare le domande

Shares
Davide Palazzo

Davide Palazzo

LATINA – Restano pochi giorni alle amministrazioni locali per la presentazione delle domande di allentamento del Patto di stabilità interno alla Ragioneria dello Stato. Un passaggio che consentirebbe alle Amministrazioni di pagare i debiti pregressi nei confronti delle Imprese. Per questo motivo i Presidenti di ANCE Latina e ANCE Frosinone (Associazione Nazionale Costruttori Edili), Davide Palazzo e Domenico Paglia, hanno inviato una nota alle Amministrazioni delle provincia di Latina e Frosinone al fine di ricordare il 14 febbraio quale scadenza di questo adempimento.

“Ricordiamo che il problema del ritardato pagamento dei lavori pubblici regolarmente realizzati dalle imprese – affermano i Leader dei Costruttori delle province di Frosinone e Latina – continua a rappresentare un elemento di criticità che sta mettendo a rischio la sopravvivenza di numerose imprese di costruzioni operanti nei nostri territori”.

“Il Governo ha adottato, a partire dalla scorsa primavera, alcune misure per consentire il pagamento dei debiti pregressi attraverso l’allenamento del Patto di stabilità interno e l’erogazione di anticipazioni di liquidità per gli enti con difficoltà di cassa; si tratta di 500 milioni di euro a disposizione degli enti locali, per accedere ai quali le amministrazioni devono formulare specifica richiesta appunto entro il 14 febbraio.”

“Tuttavia, concludono Palazzo e Paglia, lo Stato ha messo a disposizione delle Amministrazioni locali 500 milioni per il pagamento dei lavori che abbiamo consegnato da due-tre anni: è un provvedimento importante, ma per sostenere in modo consistente la ripresa economica e determinare un rilevante aumento occupazionale, è necessario ridare liquidità alle Imprese e lanciare un grande Piano di investimenti per mettere in sicurezza e riqualificare i nostri territori ed edifici pubblici.”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto