Furto in villa, il giudice dispone il carcere

La giovane straniera era stata arrestata dalla polizia

auto poliziaLATINA – E’ finita in carcere la giovane straniera arrestata nei giorni scorsi dagli agenti della Squadra Volante che insieme ad un complice aveva tentato di mettere a segno un furto in una villa a Latina di via Polusca di proprietà di un dirigente comunale. E’ quello che ha deciso il giudice del Tribunale di Latina Lucia Aielli nei confronti dell’imputata gravata giàda diversi precedenti penali, la ragazza che era stata sorpresa a rovistare insieme ad un complice romeno nell’abitazione, è stata processata questa mattina ed è stata trasferita a Rebibbia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto