Protesta ex dipendenti Midal: “Siamo noi le parti lese”

I lavoratori chiedono di essere ammessi come parte civile nel processo

il seminatore (piazza Buozzi) statuaLATINA –  “La nostra è una questione morale”, hanno detto questa mattina gli ex dipendenti della Midal spa, l’azienda dichiarata fallita e al centro di un processo che riprenderà il 15 gennaio. Gli ex lavoratori si sono radunati in piazza Buozzi a Latina chiedendo ancora una volta il riconoscimento di costituirsi parte civile nel processo, non erano da soli, insieme a loro anche un folto gruppo dei dipendenti dell’Avio Interiors e poi anche il consigliere regionale Rosa Giancola. «Siamo noi le parti lese», hanno detto e scritto su alcuni cartelloni organizzando una protesta pacifica e ricca di significato che si è conclusa in tarda mattinata. Il 15 gennaio riprenderà il processo sono 41 le parti civili ammesse ma altre vogliono entrare nel processo per chiedere anche il risarcimento dei danni morali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto