infrastrutture

Roma-Latina e Bretella, Moscardelli incontra Il sottosegretario Margiotta

Il segretario Pd :"La Lega aveva fatto di tutto per perdere l'opera, ora si porti a termine la gara d'appalto"

LATINA – Il segretario del Pd di Latina Claudio Moscardelli  ha incontrato il neo sottosegretario Salvatore Margiotta per sensibilizzare il Ministero delle Infrastrutture sull’autostrada Roma-Latina e sulla bretella Campoverde- Cisterna-Valmontone.

“Il sottosegretario ha convenuto sulla necessità di chiudere la gara d’appalto che non è stata annullata dal Consiglio di Stato: è l’unica strada per far partire l’opera. Con il precedente Governo, Durigon e la Lega avevano incredibilmente fatto di tutto per perdere il finanziamento e l’opera. Avevano lavorato alacremente a perdere 500 milioni, proponendo l’azzeramento della gara d’appalto dell’Autostrada Roma – Latina e la messa in sicurezza della Pontina tramite ANAS . Questa è la gestione ordinaria della Pontina con cui si rifà il manto stradale e la segnaletica: cosa che già sta avvenendo e nulla ha a che fare con la gara d’appalto”.

Per Moscardelli l’opera è indispensabile così come le  opere compensative della tangenziale nord est a Latina e del potenziamento della strada Borgo Piave – Borgo Sabotino. “Bisogna chiudere la partita – aggiunge Moscardelli –  Insieme ai consiglieri regionali Forte e La Penna e al Presidente della Provincia Medici abbiamo programmato di incontrare il vicepresidente della Regione Leodori e l’assessore Alessandri. Quindi, chiederemo un incontro al Presidente Zingaretti e al Ministro Infrastrutture De Micheli. Chi ha la responsabilità del Governo sul tema deve seguire l’unica strada possibile ossia portare a termine la gara d’appalto”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto