BORSEGGIO A SABAUDIA, Patteggia ad un anno ed è libera

Tribunale

Tribunale

LATINA- Ha patteggiato la pena di un anno di reclusione ed è tornata in libertà la donna originaria di Eboli in provincia di Salerno che ieri mattina al mercato settimanale di Sabaudia ha borseggiato una signora di Roma prendendole il portafogli dalla borsa.  Questa mattina si è svolto il processo per direttissima in Tribunale davanti al giudice Simona Santaroni  ed è stata emessa la sentenza. La donna è molto conosciuta negli archivi delle forze dell’ordine e vanta diversi precedenti specifici sempre per borseggi in diverse parti di Italia: in tutto sono più di 15. Oggi in aula ha detto al magistrato che era andata a Sabaudia per una passeggiata e che ha rubato il portafogli perchè è indigente. A catturare la borseggiatrice era stato un agente della Questura di Latina, Giovanni Cioffi che era fuori servizio e che ha bloccato la donna. Per il poliziotto è il secondo arresto nel giro di pochi giorni: martedì aveva fermato al mercato di Latina un altro borseggiatore.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto