MORTO GIOVANE INVESTITO SU PONTINA
Il 23enne indiano era in coma da due giorni

Ospedale S.M. Goretti di Latina

Ospedale S.M. Goretti di Latina

LATINA – E’ morto al Goretti di Latina, dopo due giorni di agonia, il 23enne indiano investito martedì all’alba sulla Pontina a Sabaudia da un furgoncino. Le sue condizioni erano apparse subito gravissime ed era stato ricoverato all’ospedale di Latina in prognosi riservata. Il ragazzo  – secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri  – percorreva l’arteria a bordo strada in sella alla sua bici, quando è stato travolto e sbalzato sull’asfalto da un Fiorino che proveniva dallo stesso senso di marcia. Alla guida del mezzo c’era un uomo di Terracina.

La Procura che ha aperto un fascicolo sull’incidente ha disposto l’autopsia che sarà eseguita nelle prossime ore.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto