L’EREDITA’ FA BRUTTI SCHERZI
La Fita in ricordo di Daniele

Shares
Daniele Parisi

Daniele Parisi

LATINA – Grazie alla FITA Federazione Italiana Teatro Amatori torna l’appuntamento per raccogliere fondi  a favore dell’Anlaids Lazio In Ricordo di Daniele.  Sabato 1 marzo, infatti,  alle ore 20.30 presso il Teatro A. Cafaro di Latina andrà in scena “L’eredità fa brutti scherzi”, commedia brillante in dialetto corese. Sul palco Gli Amici del Teatro di Cori di Tonino Cicinelli. “Ricordo – spiega Antonietta Parisi, Mamma di Daniele – che il ricavato sarà destinato per l’acquisto dell’apparecchio di Ipertermia per l’Ospedale Goretti di Latina. Apparecchio fortemente voluto dagli abitanti della città di Latina che da sempre, con le loro piccole offerte, mi aiutano a realizzare ciò che può essere utile al prossimo. Ci tenevo a ringraziare oltre alla Fita, con in testa Gabriele Sanges, anche Sport 85 che mi è accanto da tanti anni. Inoltre, mi fa piacere sottolineare la presenza sabato dell’Azienda Caffè Latino dei fratelli Buonpane che nel foyer del teatro offrirà e farà gustare  a tutti i presenti gratuitamente il suo caffè. Grazie anche agli operatori commerciali (forni e pasticcerie) di Latina per il loro costante supporto, che sempre sabato faranno assaggiare le loro delizie. Omaggi anche alle donne artiste della compagnia di Cecinelli con i fiori offerti da Slosar. Infine, voglio ricordare di stare attenti ai truffatori che tentano di spacciarsi per qualcuno delegato da me.  Io vado in giro sola e non mando nessuno per mio conto. Sono totalmente trasparente, infatti i fondi che raccolgo sono documentati con ricevute e soprattutto in concreto diventano macchinari utili agli ospedali. Grazie come sempre e buon divertimento sabato sera al Cafaro!”. Antonietta Parisi ricorda anche che domenica 2 marzo sarà presente con un suo banchetto raccogli fondi al Mercatino della Memoria di Latina che si svolgerà eccezionalmente su Corso della Repubblica e Piazza San Marco per sfilata carri di carnevale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto