24ore della fede, fila nella Cattedrale di San Marco a Latina

Il Parroco Don Andrea esprime soddisfazione

Shares
La Cattedrale di San Marco

La Cattedrale di San Marco

LATINA – E’ stata un successo di partecipazione a Latina l’iniziativa promossa da Papa Francesco ribattezzata le “24ore della Fede”  realizzata dalla Cattedrale di San Marco che si è riempita di fedeli in paziente attesa di confessarsi. La maratona della penitenza lanciata dal Vaticano è partita venerdì pomeriggio alle 17 nel capoluogo pontino con un Via Crucis e non è ancora terminata, ma è già possibile fare un primo bilancio: “Siamo contenti – dice il parroco Don Andrea Mariani –  prima di mezzanotte avevamo già confessato più di mille persone di tutte le età, e dalle 22 in poi, soprattutto tantissimi giovani. E’ stato bello vederli entrare in Chiesa per raccogliere l’invito del Papa”. Oggi si prosegue fino al pomeriggio.

“Diciamolo – ha aggiunto Don Andrea – questo Papa fa la differenza, la gente lo segue e partecipa con slancio alle iniziative proposte dalla Chiesa. Qui a Latina noi abbiamo confessato tantissimo, vedere i giovani di notte in Chiesa è una gioia”.

SPECIALE CONFESSIONE –  I sacerdoti di Latina si sono preparati all’evento proponendo, attraverso varie formule, dei riferimenti precisi per un esame di coscienza che non fosse generico, ma puntuale. “La maggior parte dei fedeli si sono poi confessati sentendo il dovere morale di rispondere alle domande che il nostro invito alla riflessione in qualche modo poneva, esplorando i vari ambiti della propria vita,  per esempio interrogandosi sul comportamento nei rapporti familiari e amicali, nel rapporto con Dio, sull’atteggiamento in ambito lavorativo e su quello nei confronti degli “ultimi”.  Spunti che si sono rivelati utili per una confessione più “personalizzata”  e profonda.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto