Coltellate al marito, il gip lascia la donna in carcere

L'interrogatorio: non volevo ucciderlo ma soltanto fargli del male

Il Tribunale di Latina

Il Tribunale di Latina

LATINA-Resta in carcere la donna di 56 anni residente a Latina che nei giorni scorsi è stata arrestata dalla polizia per aver accoltellato il marito. Il dramma familiare era accaduto in un appartamento di via Pierluigi Nervi dove la coppia vive. <Non volevo ucciderlo ma solo fargli del male, lui in 40 anni di matrimonio mi ha sempre maltrattato>, ha detto la donna al gip del Tribunale di Latina Guido Marcelli che alla fine ha convalidato l’arresto e ha disposto la detenzione in carcere. Secodno quanto riferito dall’indagata, accusata di tentato omicidio, suo marito non le avrebbe fatto prendere la patente e ostacolando anche la voglia di lavorare della donna. Subito dopo le coltellate è stata proprio la 56enne a chiamare gli agenti della polizia che l’hanno arrestata.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto