Evasione fiscale, sequestrati beni e conti per mezzo milione al capogruppo dell’Udc di Gaeta Matarazzo

Il palazzo comunale di Gaeta

Il palazzo comunale di Gaeta

GAETA  – La Guardia di Finanza ha sequestrato beni per 500mila euro al capogruppo dell’Udc di Gaeta Giuseppe Matarazzo. La notizia si è diffusa rapidamente in città e nel resto della provincia dove il politico è molto conosciuto.  Il noto avvocato è accusato di evasione fiscale in un’inchiesta della Procura di Cassino competente per territorio, che ha chiesto il provvedimento eseguito dai finanzieri. E’ stato disposto il blocco di conti correnti bancari  del professionista e il sequestro di alcuni beni. Secondo quanto si apprende, nei mesi scorsi lo stesso politico si era rivolto all’Agenzia delle Entrate per regolarizzare la propria posizione attraverso al procedura dell’accertamento con adesione che consente al contribuente di definire le imposte dovute ed evitare, in tal modo, l’insorgere di una lite tributaria.

.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto