Incidente a Santo Stefano, anche la Cassazione conferma il carcere per Domnar

stella manziLATINA  – Resta in carcere Daniel Domnar il ventunenne romeno che si era messo alla guida di un’auto rubata, ubriaco e drogato, senza assicurazione e senza patente provocando l’incidente nel quale, la sera di Santo Stefano sulla Nettunense ad Aprilia ha perso la vita la piccola Stella Manzi, una bambina di 9 anni di Roma. La piccola viaggiava in auto con la mamma, la sorellina e il cane perito anche lui nello schianto. Il legale di Daniel Domnar ha impugnato il provvedimento di custodia cautelare in ogni grado, ma ora anche la Cassazione ha confermato la decisione presa dal gip del Tribunale di Latina: il ragazzo è pericoloso e può reiterare il reato, dunque deve restare in carcere.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto