Malati di Alzheimer e anziani, a Formia pubblicati due bandi per l’assistenza

comune formia

FORMIA – Anziani, minori, disabili e malati di Alzheimer, pubblicati due bandi per l’assistenza domiciliare
Il Comune di Formia ha pubblicato due importanti bandi nel settore dei Servizi Sociali. A darne notizia è l’assessore Eliana Talamas.
Il primo, emesso dal Comune di Formia in qualità di Ente capofila del distretto socio-sanitario Formia-Gaeta, assegna l’appalto per la gestione dei servizi distrettuali di assistenza domiciliare ad anziani, minori e disabili. La durata è di due anni per un totale di 1.154.751,36 euro. L’importo orario a base è di gara è di 21,14 euro all’ora per un monte ore complessivo di 54.624 ore. Per l’affidamento del servizio si procede mediante gara a procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. L’appalto prevede prestazioni ed interventi finalizzati al soddisfacimento dei bisogni essenziali della persona, garantendo al cittadino autonomia di vita nella propria abitazione e nel proprio ambiente familiare. Il servizio di assistenza mira anche a prevenire e rimuovere situazioni di bisogno, difficoltà e rischio di isolamento, a favorire il permanere dell’assistito nel proprio ambito sociale migliorandone la qualità della vita, evitando il più possibile l’istituzionalizzazione e i ricoveri impropri. Le domande vanno presentate entro le ore 12 del prossimo 24 di agosto. Bando e disciplinare di gara, così come il capitolato d’appalto, il regolamento e il personale attualmente in servizio, sono pubblicati sul sito del Comune di Formia alla voce bandi. L’indirizzo è: www.comune.formia.lt.it.
Il secondo bando riguarda invece l’assistenza domiciliare ai malati di Alzheimer. L’Avviso Pubblico, emesso dall’Ambito Territoriale di Latina sulla scorta delle linee di indirizzo fissate dalla Regione, prevede un’assistenza domiciliare diretta con l’invio di un assistente familiare al domicilio dell’utente ed una indiretta, con l’erogazione di un contributo economico a parziale copertura delle spese necessarie all’assunzione di un assistente familiare. Il monte ore di servizio o il contributo economico è stabilito nel Piano di Assistenza Individualizzato sulla base delle condizioni sanitarie e socio-economiche del richiedente.
Per accedere alle prestazioni previste gli interessati devono presentare domanda presso i Servizi Sociali del Comune entro il 5 settembre 2014. Anche qui, l’Avviso Pubblico, la documentazione richieste e i moduli per la presentazione della domanda sono scaricabili sul sito internet del Comune nella sezione Bandi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto