Tour guidato da Sermoneta a Cori: visite al castello

sermoneta-notteSERMONETA – Antiche Terre dei Caetani . Proposta di un percorso culturale per promuovere un nuovo sistema di sviluppo turistico, storico, ambientale, enogastronomico e agricolo, integrato. Domenica tour guidato da Sermoneta a Cori: visite al castello, centro storico, frantoio, agriturismo, cantina vinicola e degustazioni prodotti tipici.

Debutterà all’interno della secolare Fiera di San Michele di Sermoneta la proposta di un percorso culturale per promuovere un nuovo sistema di sviluppo turistico, storico, ambientale, enogastronomico e agricolo, integrato. L’iniziativa è dell’associazione Antiche Terre dei Caetani che si avvale della collaborazione del Comitato Ambiente e Salute, dell’associazione Solidarietà e Sviluppo, della Polisportiva Sermoneta, e del patrocinio della Presidenza della Regione Lazio, della via Francigena e della Confagricoltura Latina.

La proposta di percorso prende a riferimento la via Francigena, itinerario culturale di valenza europea, nel tratto da Sermoneta a Cori: il suo paesaggio, le sue bellezze storico-culturali, monumentali e artistiche, i suoi prodotti tipici, la sua enogastronomia. Sono coinvolte realtà urbane e storico-monumentali come Cori, Ninfa, Norba, Norma, Valvisciolo, Bassiano, Sermoneta, Sezze, i Lepini, il sistema idrico e fluviale, fino alla nascita della bonifica dell’Agro Pontino.

Domenica 28 la “prima” del pacchetto turistico integrato. Si chiama “Vini e sapori lungo la antica via Francigena. Un viaggio dentro la storia e le produzioni agricole di qualità”. L’appuntamento è fissato nell’area fiera presso lo stand dell’associazione con partenza in pullman alle 10 per visitare il Castello Caetani e il centro medioevale di Sermoneta. Alle 12,45 i partecipanti degusteranno i prodotti tipici del territorio mentre alle 15,30 potranno visitare il frantoio oleario della azienda agricola Valle dell’Usignolo di Sermoneta e, a seguire, la cantina e la bottaia della Azienda Vinicola Cincinnato di Cori. Rientro nell’area fiera previsto per le 18.
«Proponiamo un sistema integrato – spiega Ivana Iacomini di Terre Antiche dei Caetani – che promuove i valori ambientali e produttivi locali in modo da competere con gli altri sistemi turistici e ambientali regionali, nazionali ed europei con l’obiettivo di giungere, con il supporto di enti pubblici e/o privati, all’Expo di Milano sulla alimentazione».
Dunque un progetto ambizioso ma concreto che prenderà il via già a partire da questo fine settimana.
Oltre al pacchetto turistico integrato, presso gli stand dell’associazioni ogni sera verranno proposti piatti tipici insieme a vini e olii di produttori locali. Verranno illustrate le particolarità delle produzioni agricole, le problematiche esistenti nel settore, l’integrazione con il sistema turistico ed economico.
Inoltre si alterneranno incontri su temi storici e culturali locali che accrescono, se opportunamente promossi, il valore di attrazione turistica del territorio. Tra questi l’incontro “Butteri, tra sentieri e sapori. Un mito per comunicare un sistema-territorio” che si terrà lunedì 29 alle ore 18 con Mauro Nasi autore del libro “I butteri di Cisterna e dell’Agro Pontino”.
Il costo della visita guidata è di euro 20, compreso il trasporto e la visita al castello. Prenotazioni presso lo stand dell’associazione nei giorni di venerdì 26 e sabato 27 settembre oppure al 3331671092 o via email: terredeicaetani@gmail.com

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto