L'inchiesta dell'Antimafia

Traffico di droga con l’estero, 13 arresti e 21 indagati

Le indagini partite da Ventotene dopo il sequestro di un veliero carico di hascisc

guardia-di-finanza1-300x225

LATINA – Tredici ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite questa mattina dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Latina nell’ambito di un’inchiesta che ha portato alla luce un traffico di droga con l’estero. <L’operazione è stata chiamata Sun Ray – fa sapere la Guardia di Finanza in un comunicato – e ha permesso di smantellare un’organizzazione che da anni era attiva nel traffico internazionale di stupefacente. Il sodalizio era affiliato al clan dei Mazzarella di Napoli ed era costituito da diverse persone, ognuna con un ruolo preciso>. Le indagini sono state condotte dal pm dell’Antimafia Francesco De Falco e sono scattate dopo il sequestro di un carico di hascisc trovato a bordo di  veliero proveniente dal Marocco e intercettato a Ventotene. <Grazie alle testimonianze di collaboratori di giustizia e ad intercettazioni telefoniche e ambientali condotte dai finanzieri del Gruppo di Formia – aggiungono da Palazzo Emme – si è arrivati ad individuare i componenti dell’organizzazione criminale e a scoprire come quintali di droga arrivassero in Italia grazie a delle vetture noleggiate o di proprietà degli affiliati>. Tra gli indagati anche un uomo di Minturno che riforniva di droga sia la zona di Minturno che quella di Formia e Gaeta e rappresentava il clan sul territorio. Inoltre gli indagati usavano un linguaggio in codice per non essere riconosciuti: la droga, in particolare hascisc e cocaina, poteva diventare mozzarella. Gli investigatori hanno tracciato il flusso di denaro investito soprattutto da terze persone grazie ai money transfer. La misura cautelare firmata dal gip di Napoli Anna Polito ha interessato anche chi non avendo un ruolo attivo nell’organizzazione beneficiava degli introiti dell’attività illecita.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto