intervento dei carabinieri

Si fingono proprietari e affittano case estive inesistenti

La truffa tramite inserzioni on line. Denunciati due uomini e una donna di Scauri

CARABINIERISCAURI – Si fingevano proprietari di immobili e li affittavano attraverso inserzioni on line ai turisti, previo pagamento di una caparra. Peccato che gli appartamenti erano inesistenti.

Questa mattina a Scauri, i carabinieri hanno denunciato tre persone, due uomini e una donna, che avevano messo in atto la truffa facendosi accreditare i soldi della caparra sulle proprie carte poste pay. L’ultima truffa ai danni di tre campani che avevano già versato la somma di 560 euro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto