Latina calcio a 5

“Questa maglia va onorata, mai più come a Pescara”

Il presidente la Starza ha chiamato a raccolta i suoi giocatori dopo la Befana

axed latina calcio a 5

LATINA – Tanta voglia di riscatto, di dimenticare con una bella prestazione e, dunque, con una vittoria, la disfatta di Pescara. Il tutto, nelle parole del presidente dell’Axed Group Latina Calcio a 5, Gianluca La Starza, che nel giorno della Befana, ha chiamato a raccolta i suoi ragazzi nella sala conferenze del PalaBianchini in via dei Mille a Latina, ricordandogli l’importanza della maglia che indossano: “Noi portiamo in giro per l’Italia il nome della città e questa maglia va onorata dal primo all’ultimo minuto di gioco. Vi difenderò fino alla morte, perchè se vestite i colori nerazzurri, è perchè avete qualità tecniche e soprattutto umane, che fanno al caso di questo sodalizio che io presiedo da sette anni. Vi dico questo – rivolto ai giocatori – perchè dopo Pescara, alcuni commenti di persone a noi molto vicine, mi hanno dato fastidio ed io non voglio assolutamente che questo accada di nuovo. Per carità, noi non siamo il Pescara e perdere contro una squadra di questo spessore, ci può anche stare, ma io non c’ho dormito la notte al pensiero di quello che è accaduto lunedì sera (4 gennaio) e partite di questo genere, torno a ripetere, non dovranno più accadere. Sono convinto altresì – ha concluso il presidente La Starza – che venerdì sera (8 gennaio), contro la Luparense, giocheremo una grande gara. Questa partita, per noi, sarà di vitale importanza e non possiamo assolutamente fallirla”. Dal presidente La Starza al tecnico Basile, che oggi (giovedi 7 gennaio) ha svolto una lunga seduta di allenamento, prima attraverso i video e, poi, in campo. Tutti abili arruolati, eccezion fatta per Bacoli e Chinchio. “Considerando che la classifica è molto corta – ha esordito l’allenatore dell’Axed Group Latina Calcio a 5 – ogni partita è importante. E’ chiaro che battere la Luparense, significherebbe metterla a dieci punti e, quindi, soffocare il loro desiderio di rimonta alla zona play off. Ecco, quindi, spiegata l’importanza di questa partita, a parte il fatto che in ognuno di noi, me in primis, c’è tanta voglia di riscatto dopo quanto accaduto lunedì sera a Pescara. Fa male a tutti perdere, a maggior ragione in quel modo. Domani sera (venerdì 8 gennaio) troveremo modo e tempo per riscattarci. Lo vogliamo per noi stessi, per il presidente che abbiamo visto, purtroppo, molto amareggiato e per i nostri tifosi. Una gara storta ci può stare, ora vogliamo soltanto voltare pagina e farlo nella maniera a noi più congeniale, cercando di giocare una grande partita contro la Luparense”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto