Serie B

Ad Ascoli il Latina non è bello ma è concreto

I nerazzurri strappano un punto (0-0), decisivo Ujkani

Uikani

LATINA- Non è arrivata la quarta vittoria consecutiva e non è arrivata neanche una sconfitta per merito del portiere Ujkani, decisivo nel secondo tempo. Il Latina torna da Ascoli con un punto che allunga la striscia utile di risultati e che continua a dare morale e rinforza la classifica anche se la partita dei nerazzurri non è stata bella e avvincente, sopratutto nella ripresa con la squadra di Somma più rinunciataria e costretta ad arginare l’Ascoli alla ricerca del gol. E’ stato un Latina per niente bello ma comunque di sostanza. L’inizio dei nerazzurri era stato intraprendente con un cross di Scaglia su cui  Corvia e Brosco nell’area piccola del portiere non approfittano, sia l’Ascoli che il Latina si osservano e si studiano quasi alla noia ed è una fase della partita che concede poco allo spettacolo e alle occasioni da rete.  E’ dopo l’intervallo che il ritmo cambia: al 15′ un cross dell’ex di turno Petagna con Perez che solo per un attimo non colpisce a poca distanza dalla porta è il primo brivido. L’altro pericolo,  il più insidioso,  è nel finale di partita quando un sinistro di Giorgi, destinato all’incrocio dei pali, esalta le doti acrobatiche del portiere nerazzurro che si rivela provvidenziale e decisivo e che concede il bis al 39′ quando si oppone ad una conclusione di Petagna. L’Ascoli insiste e il Latina si difende senza andare in ansia e non perde la bussola della partita. Il pareggio del Del Duca spinge i nerazzurri a quota 32 punti di cui 10 conquistati nel 2016, nelle ultime quattro partite con appena un gol al passivo. Per il Latina sabato al Francioni ci sarà uno tra gli esami più difficili del campionato contro il lanciatissimo Cagliari di Rastelli primo in classifica.

 

Ascoli: Lanni, Pecorini, Milanovic, Mitrea, Almici, Giorgi, Addae, Benedicic (47’ st Altobelli), Di Marco (35’ st Del Fabro), Perez (42’ st DouDou), Petagna. A disp.: Svedkauskas, Mengoni, Carpani, Cinaglia, H’Maidat, De Grazia. All.: Mangia

 Latina: Ujkani, Dellafiore, Brosco, Esposito, Calderoni, Mariga, Olivera, Scaglia (26’ st Ammari), Acosty (12’ st Schiattarella), Corvia Boakye (34’ st Figliomeni). A disp.: Di Gennaro, Celli, Bruscagin, Paponi, Campagna, Milani. All.: Somma

Arbitro: Pairetto di Nichelino Assistenti: Di Francesco di Teramo e Opromolla di Salerno Quarto uomo: Mei di Pesaro

Ammoniti: Boakye, Olivera, Perez, Giorgi

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto