L'operazione

Latina, in Italia per conoscere una donna, tedesco sequestrato: tre arresti

L'uomo ha lanciato l'allarme alla sorella in Germania, poi l'irruzione della polizia ad Al Karama

Al karama

Al karama

LATINA – Hanno rapito un uomo tedesco di 32 anni che è stato liberato dalla polizia nella notte in un container nel campo di accoglienza di Al Karama. I presunti responsabili del sequestro sono stati arrestati al termine di un’operazione congiunta condotta dalla Squadra Mobile, dalla Volante e dagli agenti del Commissariato di Polizia di Cisterna e Terracina. E’ stato il cittadino tedesco a dare l’allarme inviando un sms alla sorella in Germania spiegando di essere stato sequestrato e minacciato di morte nel caso avesse chiesto aiuto o nel caso avesse cercato di scappare. A quel punto la polizia dopo aver verificato l’attendibilità della richiesta di aiuto e dopo aver preparato l’intervento, è entrata in azione nella struttura di prima accoglienza dove l’uomo è stato liberato e tre persone sono finite in manette: si tratta di Mirabela Iordache di 28 anni,  Baldovin Tomescu Vialis di 20 anni e di un minore. Secondo quanto accertato il cittadino tedesco era arrivato in Italia per conoscere una donna che vive nel campo di Al Karama, quando è arrivato a Latina la donna gli ha chiesto 500 euro ma al suo rifiuto gli è stata rubata l’auto con cui è avvenuto un grave incidente stradale e poi il portafogli. L’uomo non si è perso d’animo e ha dato l’allarme in Germania.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto