dal 9-13

Inventa un film, al via il concorso di Lenola 2016

All’Anfiteatro “Marino De Filippis” la diciottesima edizione

LenolaLENOLA – Inizia martedì 9 agosto e terminerà il 13 all’Anfiteatro “Marino De Filippis” di Lenola la diciottesima edizione del festival internazionale di Lenola, Inventa un Film, organizzata dall’Associazione Culturale Cinema e Società di Lenola presieduta da Ermete Labbadia, con il sostegno della FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori), della XXII Comunità Montana, della Banca Popolare di Fondi e con le donazioni di persone sia nel reale e sia online attraverso la piattaforma Produzioni dal Basso ( https://www.produzionidalbasso.com/project/18deg-festival-internazionale-inventa-un-film-lenola/ )

LA GIURIA  – I giurati presenti al festival di Lenola che valuteranno i lavori in concorso nelle varie sezioni (cortometraggi, lungometraggi e “Fotocanzone”) sono Daniele Ciprì, regista e direttore della fotografia pluripremiato, Simone Isola, produttore di “Non essere cattivo” di Claudio Caligari, Azzurra Martino, Penelope, la fidanzata di Checco, in “Quo Vado”, Walter Lippa, attore nella serie Gomorra e uno degli attori principali del film “I due soldati” di Marco Tullio Giordana in onda su Rai Uno nel prossimo autunno, Federico Brugia, uno dei più affermati registi di spot televisivi, Edoardo De Angelis, regista del film Perez, Fabrizio Trionfera, autore della trasmissione 610 – Sei uno zero- di Radio 2, Emanuela Panatta, attrice e regista teatrale, Elisabetta Ribacchi, giornalista di Coming Soon Television, Fabrizio Galassi, direttore artistico del PIVI, e poi gli attori Giuseppe Pestillo, Irene Splendorini e Liliana Fiorelli, la giornalista e conduttrice Dina Tomezzoli, Matteo Conelli di Radio Spazio Blu, la regista Ines Manca, il direttore artistico del festival del cinema di Civitanova Marche Michele Fofi, il regista e direttore della fotografia Diego Monfredini, il produttore discografico Andrea Pettinelli  e il poeta e giornalista Quintino Di Marco.

GLI ALTRI EVENTI  – Cinque inoltre gli eventi collaterali che si svolgeranno nella Pineta Mondragon a Lenola accompagneranno le tradizionali proiezioni del festival.

Il primo incontro dibattito in ordine cronologico sarà quello di mercoledì 10 agosto alle 18.00  con “QUARTO POTERE? – Il ruolo dei mezzi di comunicazione di massa oggi”. Interverranno come relatori Gaetano Coppola,  per 23 anni capo della redazione di Latina de Il Messaggero e attualmente fiduciario della Associazione Stampa Romana – Sezione di Latina, Alessandro Izzi, condirettore di Close-Up, Simone Nardone, collaboratore di h24notizie e di formiche.net e Simone di Biasio, giornalista pubblicista freelance, che è laureato in Editoria e Giornalismo all’Università “La Sapienza” di Roma con una tesi sulla “radiovisione”, in pubblicazione a settembre per l’editore “Mimesis”di Milano. Modererà l’incontro il giornalista Claudio Sandro Venditti.

C’è poi la Giornata dell’Attore che si svolgerà dalle 10.00 alle 20.00 di giovedì 11 agosto.Più di 100 sono già gli attori e le attrici, di diverse regioni, che si sono iscritti a questa giornata. Saranno presenti nella stessa giornata diverse società di produzione e registi che effettueranno casting e incontri per lungometraggi, cortometraggi, spot televisivi.Dopo casting, seminari ed esibizioni verso le 18.00 dell’11 agosto si affronteranno le problematiche degli attori in un incontro- dibattito in cui saranno presenti Cinzia Mascoli, presidente della Cooperativa ARTISTI 7607, che svolge l’attività di amministrazione e intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore spettanti agli artisti, Carlotta Viscovo, coordinatrice nazionale sezione attori SLC CGIL, e componenti del direttivo del Gruppo Facciamolaconta, gruppo di attori professionisti liberamente costituito per presentare alle Istituzioni richieste di tutela che riconoscano la centralità dell’attore.

L’evento di venerdì 12 agosto  dalle ore 18.00 alle ore 20.00 si svolgerà nella sede della XXII Comunità Montana di Lenola e vedrà la presentazione dell’OPERA OMNIA di Silvano Agosti, che poi nella stessa serata riceverà all’Anfiteatro comunale il  marchio di qualità “Oro invisibile” Inventa un Film Lenola 2016 per il suo ultimo lavoro, “Il fascino dell’impossibile”  e il  premio speciale per un cinema indipendente e d’autore. Il fascino dell’impossibile di Silvano Agosti racconta di un paese distrutto dalla guerra, dove nasce nel cuore di Luigi Orazio Ferlauto, allora solo ventitreenne, il desiderio di occuparsi dei meno abbienti, dei disabili e di ricostruire, con solidarietà e sentimento, un percorso umano smarrito nel labirinto inspiegabile del fascismo e della guerra.

Sabato 13 agosto si inizierà con “ l’incotro Il cinema incontra la musica” con la presenza tra gli altri, di Federico Brugia, che dai primi anni 90 realizza video musicali e film pubblicitari che hanno ridisegnato l’estetica del mondo della comunicazione e creato nuovi standard qualitativi nel mondo dell’advertising. Relatore nel dibattito anche un  artista proposto dal MEI di Faenza.

E sempre Sabato 13 agosto ed ancora nella Pineta Mondragon di Lenola, alle 17.30, spazio ad un evento molto importante: La Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS promuove un incontro con autori, esperti e membri delle organizzazioni di categoria del settore della proprietà intellettuale al fine di sensibilizzare ed informare gli autori italiani sullo stato attuale della discussione in atto circa i temi della riforma della SIAE, della liberalizzazione del comparto del Diritto d’Autore e la nascita di nuove società di collecting per la raccolta e la distribuzione dei proventi degli Autori. Ci sarà nel corso del dibattito anche la presentazione di FEDERINTERMEDIA.

CORTOMETRAGGI SELEZIONATI PER IL DICIOTTESIMO CONCORSO INVENTA UN FILM – AUTORI ITALIANI (NATIONAL COMPETITION):

A questo punto (Antonio Losito), Amy (Edo Tagliavini), Bellissima (Alessandro Capitani), Black comedy (Luigi Pane), Deus in machina (Nicola Piovesan),  Domanismetto (Monica Dugo, Marcello di Noto), Dove l’acqua con altra acqua si confonde (Gianluca Mangiasciutti, Massimo Loi), Due piedi sinistri (Isabella Salvetti), Family (Matteo Florio), Farfalle (Lisa Riccardi), I’m festival (Alessio Perisano, Mario Vezza), Il campione (Jiang Boming), Il potere dell’oro rosso (Davide Minnella), L’impresa (Davide Labanti), L’uomo senza paura (Francesca Marino), La riva (Nicola Ragone), La sedia di cartone (Marco Zuin), La slitta (Emanuela Ponzano), La storia di Sonia (Lorenzo Guarnieri), La tana (Lorenzo Caproni), Mirror (Daniele Barbiero), Nuvola (Giulio Mastromauro), Punto di vista (Matteo Petrelli), Quasi eroi (Giovanni Piperno), Sinuaria (Roberto Carta), Sugar plum fairy (Marco Renda), Tacco 12 (Valerio Vestoso), The craftsman (Marcello Baretta), Thriller (Giuseppe Marco Albano), Tra le dita (Cristina Casini), Un’altra sigaretta (Caterina Salvadori), Unisono (Paolo Budassi)

LUNGOMETRAGGI CHE HANNO OTTENUTO IL MARCHIO DI QUALITA’ “ORO INVISIBILE”: Il fascino dell’impossibile (Silvano Agosti) – Premio Speciale per un cinema indipendente e d’autore.

IN CONCORSO: A tempo debito (Christian Cinetto), Amoreodio (Cristian Scardigno), Fantasticherie di un passeggiatore solitario (Paolo Gaudio), Mi chiamava Valerio (Igor Biddau), Non voltarti indietro (Francesco Del Grosso), Radio Cortile (Francesco Bonelli), Rollercoaster love ( Emanuele Valla), Si vis pacem para bellum (Stefano Calvagna), Su Marte non c’è il mare (Lucio Laugelli), WAX: We Are the X (Lorenzo Corvino)

CORTOMETRAGGI SELEZIONATI PER LA SEZIONE SCUOLA E GIOVANISSIMI:

 

# Verdesperanza (Educativa Territoriale “Brutto anatroccolo” di Napoli, Guido di Paolo), A occhi chiusi  (I.I.S.S. Gorjux – Tridente di Bari, Girolamo Macina), Così come sei (I.C. Manzoni di Rosate – MI-, Marco Rota), Giovani senza pace (Francesco e Gianmarco Latilla), Identità (ISIS “Pertini”, IPSIA “A. Giorgi”, IPSSAR “G. Marconi”, Liceo artistico “A. Passaglia”, Liceo scientifico “Vallisneri”, IP “M. Civitali” di Lucca e Viareggio; Francesco Filippi), Io ribelle (Liceo Leonardo da Vinci di Terracina – LT – ,Alessia Pomposelli, Silvia Manciati), Noise (Christian Zizzo, Lorenzo Nuccio), Outside school hours (Liceo Don Milani di Napoli, Claudio D’Avascio), Pianeta scuola: un mondo dove crescere (I.C. Aldo Moro di Bucinasco –MI-, Franco Brega e Tullia Castagnidoli), You have a new message (Liceo Sensale Nocera Inferiore, Daniele Santonicola)

 

CORTOMETRAGGI SELEZIONATI PER LA SEZIONE ANIMAZIONE INTERNAZIONALE – ANIMATION SECTION:

A GLOWING FUTURE – William Davies (Inghilterra), ENSAMHETEN – Nicola Piovesan (Italia), HIPPIE TRAIL – Charlotte Ramirez (Francia), INVERNO E RAMARRO – Julia Gromskaya (Italia), JUAN Y LA NUBE – Giovanni Maccelli (Spagna / Italia), L’HEURE DU THE – Guillaume Blanchet (Francia), LA VALIGIA – Pier Paolo Paganelli (Italia), LE DERNIER JOUR D’UN CONDAMNE – Perrine Bayssat, Sarah Dhorne, Etienne Molinier, Emilie Phuong, Isabelle Piolat (Francia), LE PETIT CORDONNIER -Galaad Alais,Terry Bonvard, Charley Carlier, Romain Cislo, Pierre-Yves Lefebvre, Philippe Lim, Benjamin Mariotte, Karen Nawfal (Francia), LITTLE BARBER SHOP OF HORRORS – Fry J. Apocaloso (Italia), MADAMA BUTTERFLY – Andreas Kessler, Lea Najjar (Germania/Austria), MY GRANDFATHER WAS A CHERRY TREE – Olga Poliektova, Tatiana Poliektova (Russia) , NO-GO ZONE – Atelier Collectif (Belgio), ROBOTHERAPY – Manuel Ferrante, Fabien Julvecourt, Pierre Pappalardo, Antoine Petitgand (Francia), THE BEACH BOY -Hannes Rall (Singapore/ Germania), TUCUMAN – Natalia Ryss (Israele / Russia)

CORTOMETRAGGI SELEZIONATI PER LA SEZIONE AUTORI STRANIERI “LENOLAFILMFESTIVAL”: ACABO DE TENER UN SUEñO – Javi Navarro (Spagna), AFIF – Julien Kobersy (Libano), ANOMALO – Aitor Gutiérrez (Spagna), BIKINI – Óscar Bernàcer (Spagna), CONTE DE FEES A L’USAGE DES MOYENNES PERSONNES – Chloé Mazlo (Francia), DIE BADEWANNE – Tim Ellrich (Germania), ER UND SIE – Marco Gadge (Germania), HASSAN IN WONDERLAND – Ali Kareem (Iraq/Italia), LA FILLE BIONIQUE – Stéphanie Cabdevila (Francia), LEILAT HOB – Helmy Nouh (Egitto), MANO A MANO – Ignacio Tatay (Spagna), NELLY – Chris Raiber (Austria), NENA – Alauda Ruiz de Azúa (Spagna), PAN-DEMIA – Ruben Sainz (Spagna), PITTER PATTER GOES MY HEART – Christoph Rainer (Austria), SAFARI – Gerardo Herrero (Spagna), SOUL WITHOUT SORROWS – Atheer Adel (Iraq/Germania), TEATRO – Iván Ruiz Flores (Spagna), THROUGH THE PANE – Dawn Westlake (USA), UNARY – Luis Avilés Baquero (Spagna)

PROIEZIONI FUORI CONCORSO: Gemma di maggio (Giuliano Giacomelli, Lorenzo Giovenga), La macchina del tempo (Paolo Budassi), I lavori dell’Housemates production

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto