il 17 marzo

Latina, sabato giurano i nuovi medici

La cerimonia ha per tema "La comunicazione è tempo di cura”

LATINA – Anche quest’anno i giovani medici ed odontoiatri della provincia di Latina giureranno tutti insieme, Sabato 17 marzo alle 10 nella sala San Marco della Curia Vescovile in Piazza Paolo VI. L’annuale cerimonia, organizzata dall’Ordine provinciale dei MediciChirurghi e degli Odontoiatri di Latina presieduto dal Giovanni Maria Righetti è dedicata ai neo iscritti della provincia con lo scopo di far incontrare i medici che operano sul territorio da più di 40 anni con i neo laureati che riceveranno l’Esculapio in argento, il simbolo della professione.

Il tema portante di quest’anno è “La comunicazione è tempo di cura” a sottolineare l’importanza dell’ascolto e del dialogo che il medico deve impostare con il proprio assistito. “Argomento che ci porta a toccare, anche quest’anno, diversi aspetti della professione medica, dal rapporto con le vecchie generazione alla differenza di genere  – prosegue Righetti – durante la cerimonia daremo anche spazio alla condizione femminile e racconteremo dei  medici di ieri e del loro rapporto con il territorio”.

Ad aprire la cerimonia, la Banda musicale Comunale Gioacchino Rossini Città di Latina e dopo i saluti di rito, si proseguirà con alcuni sketch che ci catapulteranno in altre atmosfere ad opera degli attori, Ketty Roselli, Simone Finotti, Pierluigi Polisena e Giorgio Cingolani. La cerimonia si concluderà con la consegna del Codice Deontologico, del Bastone di Esculapio d’argento per i neoiscritti medici ed odontoiatri poiché, l’ordine professionale che li rappresenta è uno soltanto,  e dell’Esculapio d’oro per i medici e gli odontoiatri meno giovani, che rinnoveranno il  solenne giuramento professionale con i neo colleghi.
La manifestazione, coordinata da Dina Tomezzoli, sarà trasmessa in diretta streaming, dalle 9.50, sul sito www.ordinemedicilatina.it (nella foto il giuramento nel 2017)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto