in comunita'

Priverno, di notte appicca il fuoco in camera di un minorenne, arrestato

I due avevano litigato poco prima per futili motivi

PRIVERNO – Appicca il fuoco nella stanza di un ragazzo ospite di una comunità per minorenni di Priverno, ma dopo poche ore viene arrestato dai carabinieri. In manette è finito un  ragazzo di 19 anni anche lui affidato alla stessa struttura. Secondo la ricostruzione dei militari, il giovane, alle 4.30 circa, sopo una lite avvenuta per futili motivi con un minorenne di nazionalità egiziana, ha provato più volte e alla fine c’è riuscito, ad incendiare la camera da letto del ragazzino. Le fiamme, che hanno gravemente danneggiato alcuni arredi, sono state domate dal personale della struttura e dai vigili del fuoco di Terracina. L’aggredito, sottoposto alle cure dei sanitari dell’ospedale di Sezze  ha riporto lesioni giudicate guaribile in cinque giorni. L’arrestato sarà processato oggi per direttissima.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto