ambiente

Discarica di Montello, Di Cocco: “Allarmati dal progetto di un impianto di compostaggio”

L'esponente di Fratelli D'Italia ricorda al Comune l'impegno preso di vietare altre attività

LATINA – “Ecoambiente è pronta a rimettersi in pista con un impianto di compostaggio da 9 milioni di euro”.  Lo sostiene il portavoce di Fratelli Gianluca Di Cocco dopo la periodica riunione per la bonifica della discarica, indetta al Comune di Latina alla quale ha partecipato l’assessore all’ambiente Roberto Lessio e alcuni cittadini della zona di Borgo Montello. “Si tratta  – aggiunge Di Cocco – di un  impianto di compostaggio per la lavorazione di 30mila tonnellate di rifiuti organici all’anno, derivante dalla raccolta differenziata”, aggiunge Di Cocco preoccupato per “il progetto della Systema Ambiente per la discarica “in disuso” di Borgo Montello.  La società – ricorda ancora l’esponente di Fratelli D’Italia –  lo scorso anno, ha acquistato all’asta, al prezzo di 2,5 milioni di euro, la partecipazione della fallita Latina Ambiente nella Ecoambiente, gestore del sito di Borgo Montello nel quale è in corso la messa in sicurezza”.

Dunque l’appello al Comune di Latina per quanto di competenza: “Anche se l’impianto potrà dare le massime garanzie dal punto di vista dell’impatto ambientale, tuttavia non è possibile arrecare un ulteriore disagio alla zona. Borgo Bainsizza, Montello e Le Ferriere  – conclude Di Cocco ricordando il caso di Al Karama e la ex centrale nucleare – sono troppo spesso dimenticati”.

Di Cocco ricorda anche l’impegno del sindaco e della giunta “a impedire qualsiasi altra attività che non sia quella della gestione “post mortem” della discarica”.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto