GRIGNANI CONQUISTA CISTERNA
In ventimila al concerto

Grignani_solo1grignani_pubblico_fronte_2CISTERNA – “Stasera ho voglia di parlare, ma anche di cantare e suonare”. Ha esordito con queste parole Gianluca Grignani davanti ad un pubblico di 20mila spettatori che si è radunato in Piazza 19 Marzo per l’evento clou di Cisterna Estate 2013, la Festa per il Patrono San Rocco. Il cantautore milanese  che ha portato on terra pontina il suo  “Natura Umana Tour” ha fatto cantare, saltare e ballare proponendo alcuni dei suoi maggiori successi collezionati in diversi anni di attività e undici album.

Ha esordito con “Rock Star” proseguendo con “Il più fragile”, “Baby devolution”, “Natura Umana”, “Falco a metà”, “L’allucinazione”, “Dio privato”, “Le scimmie parlanti”. E poi il brano che l’ha fatto conoscere al grande pubblico, “La mia storia tra le dita”, “Uguali e diversi”, “La Fabbrica di plastica”, “Ciao e arrivederci”, “Primo treno per marte”, “L’aiuola” e poi “Destinazione Paradiso” con l’artista che ha duettato a lungo con il pubblico ripagato dall’entusiasmo del pubblico. Festa per i fan quando Grignani è sceso dal palco per raggiungere le prime file.

In chiusura l’ omaggio a due grandi artisti della musica italiana: Lucio Dalla e Lucio Battisti. Del primo ha regalato l’appassionata interpretazione voce e chitarra di “Caruso” del secondo ha eseguito “Una donna così” di Battisti.

 

Gli appuntamenti di Cisterna Estate proseguono oggi pomeriggio alle 18 con la Corsa all’Anello presso il centro equestre Il Filetto, e alle 21.30 in Piazza XIX Marzo lo spettacolo “Fantasia” con la partecipazione straordinaria di Paolo Casanova e le sue emozionanti bolle di sapone dall’artistico spettacolo “Carillion”.

 

Domani sera, sempre in piazza alle 21.30, “Mayhem in rock” con gli artisti Hawana Family, Alcor, Le Malanime e Chiazzetta.

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto