ACQUA, MEGAMULTA ALL’UTENTE MOROSO
Il Tribunale di Velletri dà ragione ad Acqualatina

Acqualatina

Acqualatina

LATINA – Quindicimila euro di multa tanto deve pagare un utente del Servizio Idrico Integrato dell’Ato4 denunciato da Acqualatina per furto di acqua aggravato da violenza sulle cose. Il Tribunale, dopo aver esaminato i fatti, ha condannato l’utente al pagamento della salata multa riconoscendolo colpevole di aver rimosso il sigillo dal proprio contatore, installato dai tecnici Acqualatina per ridurre il flusso idrico.

“L’intervento – spiegano dalla società – si era reso necessario a causa del grave e perdurante stato di morosità dell’utente che, nonostante i reiterati solleciti di pagamento, aveva continuato a non corrispondere quanto dovuto”.“il decreto dà ancora più spinta al nostro operato – afferma il Presidente di Acqualatina S.p.A., Giuseppe Addessi –che si svolge nel rispetto dei valori di legalità ed equità di trattamento».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto