FONDI PER LO SVILUPPO RURALE
Consultazione on line fino al 28 febbraio

L'assessore all'Agricoltura della Regione Lazio Sonia Ricci

L’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio Sonia Ricci

LATINA – “La Regione Lazio ha avviato la consultazione on-line sulla Programmazione dei fondi europei per lo Sviluppo Rurale (PSR) 2014/2020. Fino al 28 febbraio tutto il pubblico interessato  può dare il proprio contributo inserendo sul sito dell’agricoltura (www.agricoltura.regione.lazio.it/agriweb) le osservazioni, i suggerimenti, le esigenze e i fabbisogni che ritiene più importanti per la crescita dei territori”. Lo comunica, in una nota, la regione Lazio.

“Vogliamo decidere come usare i fondi europei insieme a chi vive il territorio e ne conosce meglio i bisogni – ha dichiarato l’assessore all’agricoltura della Regione Lazio, Sonia Ricci – per poter dare risposte realmente efficaci e promuovere nelle comunità rurali una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Il percorso che abbiamo avviato va in questa direzione perché prevede il contributo di tutti i soggetti interessati. Da ieri sono operativi i tavoli di confronto e coordinamento dei rappresentati delle: OP-Organizzazioni dei Produttori, della rete degli Istituti Tecnici Agrari del Lazio, dei Gal-Gruppi di Azione Locale (per la prima volta costituitisi in coordinamento), dei Consorzi di Tutela della qualità dei prodotti agroalimentari, degli ATC-Ambiti Territoriali di Caccia, delle Associazioni Venatorie e delle Associazioni Ambientaliste. Ciascun tavolo dovrà elaborare proposte e indicazioni utili per la definizione delle politiche di sviluppo rurale della prossima  programmazione”. “Le informazioni raccolte attraverso la consultazione on line saranno presentate al Tavolo del Partenariato, previsto per la metà di marzo, che vedrà la partecipazione delle rappresentanze istituzionali, economiche, sociali e ambientaliste direttamente coinvolte nella definizione
del nuovo Psr Lazio fino al 2020”, conclude.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto