Il ladro di merendine si difende: “Ho rubato per fame”

L'uomo resta detenuto in carcere, la difesa ha presentato un'istanza

Il Tribunale di Latina

Il Tribunale di Latina

LATINA- Ha detto di aver rubato le merendine per la fame. Si è difeso così davanti al gip del Tribunale di Latina Gianni Crescenzi, arrestato dalla squadra mobile con l’accusa di aver rubato nei distributori automatici di diversi istituti scolastici del capoluogo. L’indagato, colpito nei giorni scorsi da una misura cautelare in carcere, ha ammesso di aver rubato nella scuola De Amicis e poi alla Corradini. Il suo difensore ha presentato un’istanza per i domiciliari.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto