Condannati per bancarotta fraudolenta, vivevano su uno yacht a Gaeta. Marito e moglie arrestati

Base_nautica_Flavio_Gioia_di_GaetaGAETA – Vivevano agiatamente su uno yacht di lusso ormeggiato nel porto di Gaeta. Peccato che su entrambi pesava una sentenza definitiva per bancarotta fraudolenta legata alle vicende della Sige Ferroviaria, una impresa partenopea attiva nel settore della manutenzione di mezzi ferroviari. Moglie e marito sono stati  sorpresi dopo lunghe ricerche investigative da parte degli agenti della squadra mobile di Caserta.  I due coniugi, arrestati e trasferiti in carcere, dovranno scontare 5 e 3 anni e mezzo di reclusione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto