Dieci ragazzi sul tetto della Giovanni Cena, sorpresi nella notte dalla polizia

Latina, i minori hanno scavalcato la recinzione dell'istituto e sono saliti attraverso la scala antincendio. Allertati i genitori

Istituto G. Cena

Istituto G. Cena

LATINA  – Forse cercavano un po’ di intimità o forse volevano celebrare con una bravata la fine delle vacanze estive. Dieci studenti tutti minorenni, tra ragazzi e ragazze, sono stati sorpresi  nel corso della notte, dalla squadra volante della polizia sul tetto dell’istituto scolastico “Giovanni Cena” a Latina. Sono stati alcuni residenti della zona a chiamare il 113 dopo aver visto numerosi ragazzi aggirarsi pericolosamente sui cornicioni dell’edificio. I giovani molto probabilmente hanno scavalcato la recinzione della scuola e sono saliti sul tetto attraverso una scala antincendio in cortile. Alla vista degli agenti hanno tentato di nascondersi e solo dopo una lunga opera di persuasione sono scesi. Da un primo sopralluogo, sembra che non sia stato danneggiato nulla. Tutti i minori, una volta scesi, sono stati  affidati sul posto ai genitori. Gli agenti hanno invitato le famiglie a mantenere una maggiore vigilanza sui propri figli.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto