La tradizione gastronomica a Ponza in Tavola

Shares

Ponza_in_TavolaPONZA – Torna Ponza in Tavola per l’ultimo appuntamento con la rassegna dedicata ai gusti e ai sapori dell’isola lunata. L’evento, inserito nel cartellone Ponza Estate 2014, il 22 agosto sarà, per la prima volta, nella piazza di Calacaparra a Le Forna.

La kermesse è organizzata dall’associazione “Cala Felci” (www.ponzacalafelci.com), creata da Monia Sciarra e Franco Schiano, che svolge e sviluppa un lavoro di recupero delle tradizioni storiche della comunità ponzese attraverso varie forme. Tra queste è stata individuata la cultura del cibo e delle materie prime alimentari caratteristiche dei primi abitanti dell’isola nella seconda metà del 1700.

“Ponza in Tavola”, dunque, non è solo una manifestazione gastronomica ma è anche una rievocazione storica degli anni della colonizzazione. Viene perciò ricreata l’ambientazione del periodo a cominciare dagli stand che sono una riproduzione delle antiche bancarelle da mercato e dove le massaie ponzesi, ristoranti e trattorie locali, produttori di vini e prodotti tipici isolani, presenteranno i prodotti enogastronomici tradizionali, indossando costumi dell’epoca.
Presso ogni stand-bancarella è esposto un ‘menu’ descrittivo delle specialità offerte con i relativi prezzi espressi in tornesi. Per meglio restare nello spirito dell’evento per gli acquisti si usa esclusivamente una riproduzione cartacea della antica moneta napoletana. “Il cambiacavallo” (antico nome dei cambiavalute dell’epoca) è il punto in cui si effettua il cambio degli euro in ‘tornesi’.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto