Asl, il direttore generale: si apre una grande stagione di confronto

Un calendario di incontri sui temi richiesti dai sindacati e la convocazione dei tavoli tecnici

Ospedale S.M. Goretti di Latina

Ospedale S.M. Goretti di Latina

LATINA – Sanità: a partire dalla prossima settimana verrà fissato un calendario di incontri sui temi richiesti dai sindacati e la convocazione dei tavoli tecnici già istituiti.

“La Direzione Aziendale sta lavorando per l’elaborazione di un nuovo modello organizzativo del nostro sistema assistenziale che si attagli meglio di quello attuale a livello di risorse oggi disponibili. Colgo con grande attenzione le richieste di ascolto che provengono dai nostri operatori attraverso le organizzazioni sindacali”. Il direttore generale della Asl pontina, Caporossi, risponde alle polemiche e al malcontento degli operatori con una nota che apre a un confronto costruttivo. “Prendo atto con favore della graduale crescita di una diffusa consapevolezza delle conseguenze della crisi economica e, in essa, della grande impresa che la nostra Regione sta cercando di condurre in porto conducendoci fuori dalle strettoie imposte dal Commissariamento e dal Piano di Rientro, a partire dalla fine del 2015 – scrive il direttore generale – Il prossimo mese sarà cruciale per definire, anche attraverso un aperto confronto con istituzioni locali, cittadini e operatori, i contenuti del Piano Strategico triennale e dell’Atto Aziendale della Sanità pontina”.

“Il grande obiettivo è fare “goal” con la squadra e con le risorse disponibili – afferma Caporossi – E rispettando le regole a partire dall’uso appropriato degli istituti contrattuali. Molti, moltissimi operatori stanno dimostrando un grande attaccamento al loro lavoro, in condizioni difficili, per garantire un accettabile livello di assistenza sanitaria ai pazienti, specialmente nei compiti più impegnativi come l’emergenza-urgenza e i percorsi ospedalieri complessi. Si apre una grande stagione di confronto e di condivisione. Noi faremo la nostra parte. Al termine della stagione estiva – conclude il direttore generale Asl – vorrei esprimere un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno permesso di compiere un’opera non semplice come quella di consentire la fruizione delle ferie a tutti con le attuali carenze di organico, garantendo, nel contempo, tutti i servizi ai cittadini”.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto