Clan dei casalesi, Schiavone: “Latina era provincia di Casale”

Oggi la deposizione in Tribunale del pentito

Carmine Schiavone nell'intervista esclusiva a Sky

Carmine Schiavone nell’intervista esclusiva a Sky

LATINA- “La provincia di Latina dal punto di vista criminale era provincia di Casal di Principe”. E’ quello che ha detto oggi in videoconferenza in Tribunale a Latina Carmine Schiavone, pentito del clan dei casalesi nell’ambito di un processo sulle infiltrazioni delle cellule del clan nel territorio pontino e che vede quattro persone sul banco degli imputati. Schiavone ha parlato per oltre quaranta minuti e ha risposto alle domande del pm Antimafia. Oltre a lui ha parlato un altro collaboratore di giustizia. “La provincia di Latina non era di mia competenza ma le nostre infiltrazioni riguardano il mercato della frutta e della verdura e poi ricordo che avvenivano molte estorsioni”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto