a latina

Libri. Elena Venditti a La Feltrinelli presenta “Non mi abbracciare”

L'autrice sarà intervistata da Giorgio Maulucci e Vittorio Buongiorno

non mi abbracciareLATINA – Giovedì 23 luglio alle 18,30 a La Feltrinelli di Latina, Elena Venditti presenta il suo “Non mi abbracciare” (ed Aliberti Wingsbert House) romanzo in cui racconta come, dopo esser nata e vissuta in una famiglia di militanti del Pci, abbia deciso di passare all’estrema destra per seguire un amore.

“La storia vera e sconvolgente di una giovinezza buttata al vento – si legge nel risvolto di copertina –  Elena è una ragazza romana che alla fine degli anni Settanta ha poco più di vent’anni. La sua è una famiglia comunista e antifascista da sempre. Il padre, giornalista politico di “Paese Sera”, la madre attivista alla sezione del PCI del quartiere. Anche Elena e la sorella sono impegnate con i giovani comunisti del partito. Ma succede qualcosa. Elena si innamora di Livio, estremista nero e lo segue senza condizioni. Sceglie la destra. La destra estrema: i piedi a un millimetro dall’abisso. Poi, la clandestinità. Il terrorismo. Il carcere, la paura di tornare a vivere. “Non mi abbracciare” è un romanzo che racconta la generazione folle degli anni di piombo, è più che raccontata, testimoniata da una storia di vita drammatica ed esemplare in cui davvero il personale è politico e i sentimenti si intrecciano con le ossessioni ideologiche. Mentre la vita di una ragazza poco più che adolescente si perde giorno dopo giorno in un vortice di violenza, recriminazione, disperata ricerca di amore”.

Il romanzo autobiografico, che ha una prefazione di Aldo Cazzullo e una postfazione di Luca Telese, sarà presentato nello spazio incontro de La Feltrinelli da Giorgio Maulucci e da Vittorio Buongiorno.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto