basket

Tosarello, una bimba tira a canestro e vince il cornettone da 1kg

In campo affermazione di Studio Nascosa

Shares

foto squadra Studio Medico NascosaLATINA – La protagonista della serata è stata senza dubbio lei, la più piccola spettatrice del Tosarello che, con un gran tiro, ha vinto un cornettone di cioccolato da 1 kg messo in palio da Dolce Notte ed  è stata festeggiata da tutta l’Arena di Piazzale Prampolini. Era questo infatti, il tiro da centrocampo fatto dagli spettatori, il gioco scelto per la serata con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico.

LE VISITE –  Intanto tra venerdì e ieri sono state effettuate dai medici specialisti di Te.ndi La Mano oltre centro esami ecografici gratuiti per tiroide e cuore, lunedì prevista l’ultima giornata di screening endocrinologa: davvero una nobile iniziativa per il pubblico del torneo.

PRIMA ELIMINATA – La prima eliminata dell’edizione 2015 è Impianti Montaguti, storica formazione del torneo, da tanti anni fedelissima del Tosarello con il proprio marchio aziendale. Il giovane coach Tricarico, fuori campo per un infortunio, ci ha provato a fare il miracolo, perché solo una vittoria poteva tenere ancora in corsa la squadra che era anche partita bene nella prima frazione di gioco con un +8 sugli avversari, grazie all’iniziale vena realizzatrice delle brave Simoncelli e Venditto, di Pascarelli (migliore realizzatore della sua squadra con 15 punti) e Vona. Dal secondo tempo, però, usciva alla distanza Studio Medico Nascosa che operava il sorpasso all’intervallo di una sola lunghezza (29-28) per poi accelerare nei restanti due tempi con Massa che faceva il padrone sotto canestro ma anche dalla distanza con una bomba, imitato sul finale da Picarazzi e Bassi. Di Claudio Nardi (14 punti) l’ultimo canestro per i “dottori” cisternesi che fissavano il definitivo punteggio con un +10 su Montaguti.

Nella prima gara Junior basket&fiction in campo, ma stavolta i Super Eroi (con “Iron Man” Mordini sempre leader in campo con 32 punti) vengono per la prima volta storditi dall’Acustica Galassi. La criptonite contro Superman e compagni porta il nome di Hoxha, che non è un nome d’arte dei cartoni animati, ma è lo stesso un Super Eroe anche lui, con i suoi 24 punti che saranno decisivi per la vittoria. Fondamentale l’apporto in attacco anche di Granata (17 punti) e della coppia Di Falco (24 punti in due). Dopo un avvio convincente (+7 su Petrolini Rent), Acustica Galassi va sotto nel secondo tempo (37-44) e anche nel terzo tempo (59-64) ma la rimonta è servita nella quarta frazione.
Nella seconda gara Junior da rimarcare il clamoroso sorpasso di Artena Multiservice nell’ultima frazione di gioco, dopo essere stato sotto per tre tempi. Una eccezionale Pedoto fa anche l’impossibile e mette a segno 18 punti che valgono un sorpasso che sembrava impossibile.

IMPIANTI MONTAGUTI – STUDIO MEDICO NASCOSA 61-71
Impianti Montaguti: Ferrara, Piccinini 2, Vona 6, Ilo, Brusadin 5, Zanier, Stillitano 2, Pascarelli 15, Donadio 12, Venditto 8, Simoncelli 10. All. Tricarico
Studio Medico Nascosa: Mansutti 5, Nardi 14, Bassi 5, Picarazzi 7, Massa 19, Parise 6, Lupoli 6, Paladino 6, Cucchi 2, Proietti Ciolli 1. All. Abassi
Arbitri: Lupelli e Sansone
Note: parziali 19-11, 9-18, 17-24, 16-18

STUDIO T – ARTENA MULTISERVICE 60-64
Studio T: Todesca G. 3, Azzali, Pedà 4, Ciotti, Favari 15, Fabiani 2, Mustacchio 13, Todesca A., Oropallo, Comelli 18, Alviti 5, Mormorio
Artena Multiservice: Morana 6, Stillitano 23, Carturan 5, Papallo 2, Ciimino, Abassi 1, Sterpetti, Gargani, Pedoto 24, Circelli 3, Ricci
Note: parziali 18-8, 13-11, 12-17, 17-28
. ACUSTICA GALASSI – PETROLINI RENT 86-80
Acustica Galassi: Granata 17, Moschetti 2, Hoxha 24, Campo 8, Polverari, Di Manno 2, Buonemani 1, Nulli 2, Di Falco A. 13, Di Falco R. 11, Melchionna, Galassi 6
Petrolini Rent: Petrolini J. 4, Miglio 7, Garbellini 1, Brusadin V.13, De Marchi 6, Mordini 32, Brusadin F., Petrolini L., Paladino 2, Antonini 6 Magnanimi 6, Santoro 3
Arbitri:
Note: parziali 22-15, 15-29, 22-20, 27-16

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto