emergenza

Aumenta la richiesta di sangue in estate, gravi carenze nel Lazio

L'Avis di Sermoneta risponde all'appello del Centro regionale e chiama a raccolta i donatori

avis a scuolaSERMONETA – L’estate è uno dei periodi più difficili per la raccolta sangue, sia perché molti donatori sono in vacanza, sia perché con l’aumento degli incidenti stradali c’è una richiesta maggiore di trasfusioni. Il dottor Francesco Faga del Centro Regionale Sangue Regione Lazio, settore compensazione, ha inviato a tutte le sezioni Avis del territorio un report relativo alla grave carenza di sangue nella regione Lazio. L’urgenza, quindi, è quella di sollecitare tutte le sedi comunali, intercomunali e provinciali del territorio, a chiamare i propri donatori, come previsto dalla normativa vigente nazionale e regionale, con estrema urgenza e in accordo con i servizi trasfusionali convenzionati.

L’Avis comunale di Sermoneta si appella dunque a tutti i cittadini di Sermoneta per aiutare a sopperire questa grave emergenza di sangue. «L’invito a tutti – spiega il presidente Avis Carlo Quattrocchi – è quello di venire a donare, non solo perché c’è sempre bisogno di sangue, ma anche perchè si fa un regalo a noi stessi: con la donazione, infatti, ci si assicura analisi del sangue complete e gratuite e l’elettrocardiogramma. A fronte di una sanità in crisi, donare il sangue è il gesto più generoso che possiamo fare a noi stessi e agli altri, salvando tantissime vite umane».

Si può donare l’ultima domenica del mese (prossimo appuntamento domenica 30 agosto) dalle 7.30 alle 10.30, l’importante è presentarsi la mattina digiuni presso la sede di Largo Donatori di sangue 1 a Sermoneta Scalo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto