VIOLENZA SULLE DONNE

Gaeta, picchia la fidanzatina poi tenta di strangolarla, arrestato 17 enne

Ad Aprilia denunciato un uomo che ha rotto una costola alla moglie

violenza sulle donne

GAETA – Ancora due casi di violenza sulle donne in primo piano e in un episodio, gravissimo, è coinvolto un ragazzo minorenne che ha tentato di strangolare la fidanzatina. E’ accaduto a Gaeta. Secondo quanto ricostruito dalla polizia che ha svolto le indagini, i due hanno litigato in casa di lui e i toni si sono fatti subito alti, in breve la situazione  è precipitata: il diciassettenne ha perso la testa, è volato qualche schiaffo, poi pugni, infine la ragazza è stata afferrata da dietro con il braccio che si è stretto intorno al collo fino a rischiare di soffocarla. Solo l’intervento della madre di lui ha impedito la tragedia. Portata al  pronto soccorso, la vittima che ha 18 anni, è stata medicata, la prognosi è di diversi giorni, i medici  le hanno riscontrato ecchimosi sul collo e sul corpo. Per il minorenne è scattato l’arresto, di lui si occuperà ora il Tribunale dei Minori.

APRILIA – Ad Aprilia invece un uomo ha picchiato la moglie rompendole una costola, è stato denunciato, ma resta libero. , A. G. un uomo di 38 anni residente ad Aprilia. L’episodio ieri e sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Campoverde. L’accusa è di lesioni personali e maltrattamenti nei confronti di familiari conviventi. Soccorsa e portata al pronto soccorso dolorante,  la vittima ha riportato la frattura di una delle costole.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto