l'appunatamento

L’omaggio a Pasolini apre il Fondi Film Festival

Da oggi a domenica 27 proiezioni e incontri con i grandi del Cinema

ettore scolaFONDI – Un omaggio a Piepaolo Pasolini apre oggi la XIV edizione del FONDIfilmFESTIVAL, organizzata dall’Associazione Giuseppe De Santis che si svolgerà fino a domenica 27 nella sala “Carlo Lizzani” del complesso di San Domenico. Nel  quarantennale della morte, Pasolini sarà ricordato nella proiezione pomeridiana di “Accattone” (1961) cui faranno seguito alle 21 una conversazione con Ettore Scola e, a seguire, il documentario “La voce di Pasolini” (2005) di Matteo Cerami e Mario Sesti. La rassegna retrospettiva è dedicata invece quest’anno a Gianni Amelio, uno dei più importanti registi italiani, che sarà ospite del festival sabato 26 alle 21.00.

IL PROGRAMMA – Oltre alle proiezioni programmate tutti i pomeriggi, si svolgeranno serate incentrate su vari temi: Martedì 22 i “Percorsi tra Cinema e Cibo”, in occasione del Fondi EXPO 2015, con un montaggio di sequenze tratte da cento anni di cinema italiano e una degustazione di prodotti tipici dei Comuni del Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi; Mercoledì 23 “Paesaggio Audiovisivo Pontino”, con la partecipazione dei registi Vincenzo Notaro e Paolo Quaregna; Giovedì 24 i rapporti tra Cinema e Musica, con il concorso “International Modern Accordion Video Contest” e l’esibizione del M° Marco Lo Russo. E ancora, i film della sezione “Immagini del lavoro”, tema principale del FFF, e la cerimonia di premiazione del “Dolly d’Oro Giuseppe De Santis” 2015, attribuito a Laura Bispuri, con la proiezione del suo film d’esordio “Vergine giurata”.

IL CONCERTO – L’Auditorium comunale ospiterà alle ore 19.00 di Domenica 27 il concerto del tenore italo-americano Gianluca Sciarpelletti accompagnato dall’Orchestra da Camera Città di Fondi.

CINEMA E SCUOLA – La sezione “Cinema &/è Scuola” della XIV edizione è dedicata al legame artistico tra Domenico Purificato e Giuseppe De Santis e riservata agli alunni delle Scuole Medie di Fondi. Alla visita alla Mostra allestita dal Parco Ausoni e dal Comune di Fondi per il centenario della nascita di Purificato seguirà la visione della copia restaurata digitalmente di “Giorni d’amore”, che De Santis realizzò avvalendosi del prezioso contributo di Purificato nella realizzazione di scenografia e costumi e nella consulenza artistica per il colore, che fu determinante per l’attribuzione del premio per la migliore fotografia a colori al III Festival Internazionale del Cinema di San Sebastian.

L’edizione 2015 del FONDIfilmFESTIVAL è dedicata ad Antonio Parisi, saggista cinematografico e organizzatore culturale fondano scomparso alcuni mesi fa, amico dell’Associazione e autore nel 1983 di una fondamentale monografia critica su Giuseppe De Santis che contribuì alla riscoperta critica del regista neorealista.

La manifestazione culturale è realizzata in collaborazione con il Comune di Fondi, con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, Consiglio Regionale del Lazio, Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Conad Superstore, Banca Popolare di Fondi e con il patrocinio del Sistema Bibliotecario Sud Pontino.

Il pubblico del FFF riceverà in omaggio segnalibri offerti dal Sistema Bibliotecario Sud Pontino che riproducono alcune icone femminili del cinema di De Santis: Silvana Mangano, Lucia Bosè, Marina Vlady.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto