IL LIBRO

Biscotto, la storia del play boy di Latina morto prima di arrivare a Hollywood

L'autore Emilio Andreoli lo presenterà da Turi Rizzo domenica 13

cover biscottoLATINA –  Domenica 13 marzo alle 18 presso la sala da tè Turi Rizzo in via Pio VI a Latina si presenta il libro ‘Biscotto, storia di un play boy e di un sogno infranto’ (omicron edizioni, pp 180, euro 12) di Emilio Andreoli, imprenditore di Latina, che ama Latina e le sue storie.

La storia in questo caso è quella di Francesco Porzi, il leggendario Biscotto, un bellissimo ragazzo di Latina che negli anno ’60 dopo qualche comparsata nei  film girati a Latina, sui Lepini e al Circeo, entra nel mondo della moda e dello spettacolo: gli stilisti se lo contendono, piace ai registi e alle donne. Vive una love story con l’attrice hollywoodiana Monique Van Vooren. “Ma quando poteva, Biscotto scappava dalla luce dei riflettori e si rifugiava in quella naturale di Latina e del suo mare, lasciandosi avvolgere dall’incanto del Circeo e dalla sua movida – racconta l’autore – Restando sempre il giovane dal sorriso aperto, che non tradiva la comitiva dell’adolescenza”. Ma proprio quando Hollywood era a un passo Biscotto muore in un tragico incidente stradale nell’agosto del 1970 a soli 23 anni.

Emilio Andreoli (Latina, 1959), appassionato del suo territorio, ha esordito nella narrativa col romanzo dai toni autobiografici Una fuga lunga un sogno (2003), poi per l’80° anniversario della città di Latina il racconto L’amico viene raccolto nell’antologia La Littorina – racconti e aneddoti di una terra emersa dall’acqua (2012); nel 2015 il racconto Traffici illeciti viene selezionato nell’antologia del premio di narrativa Giallolatino.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto