la manifestazione

Cori e la canapa, un evento in nome di Anna Maria che si batté per l’uso terapeutico

Domenica a Sant'Oliva la Festa della Semina per riscoprirla. Presto nuove coltivazioni

Una canapaia

CORI – Anna Maria Pistilli, una donna di Cori morta un anno fa di sclerosi multipla, si batté fino all’ultimo perché ne fosse consentito l’uso terapeutico. Ma già del Cinquecento la città lepina vi fondava la sua economia con le piantagioni a Le Fontanelle e Capo Le Mole. La canapa torna oggi protagonista a Cori con la Festa della Semina in programma domenica 2 Aprile (dalle 11) in piazza Sant’Oliva.

“L’iniziativa  – spiegano gli organizzatori –  punta a far conoscere le svariate potenzialità di questa pianta come fonte di reddito, ma anche come possibile soluzione a tanti problemi ecologici e medici. La plastica ottenuta dalla canapa potrebbe sostituire quella generata dal petrolio, per esempio,- con immensi benefici per l’ambiente”.
Per non parlare del suo impiego nella terapia del dolore, per esempio nelle forme più aggressive di sclerosi multipla, malattia degenerativa da cui era affetta Anna Maria Pistilli, prima vice presidente del CIP Cori che si è battuta fino alla fine per la gratuità della canapa a scopi terapeutici. In quest’occasione, ad un anno dalla scomparsa verrà ricordata, alla presenza del marito Riahi Masqud, con una poesia a lei dedicata.

“La coltivazione della canapa apparteneva anche alla tradizione locale  – dicono dal Cip che organizza l’evento – e la Città di Cori già nel Cinquecento fondava la sua economia su queste piantagioni, da cui si ricavava materia prima per stoffe e vestiario. Le due principali canapaie locali si trovavano all’epoca nelle località meglio note come Le Fontanelle e Capo Le Mole, zone che verranno presto rimesse a coltura col reimpianto della canapa da seme.

IL PROGRAMMA – La manifestazione inizierà alle ore 11:00 con l’apertura degli stand allestiti dagli operatori del settore, che esporranno i derivati della canapa (olio, farine, semi e altri prodotti alimentari).

Nel pomeriggio, dalle ore 15:00, dibattiti e conferenze precederanno il corso base di canapicoltura per agricoltori che intendono sperimentare la coltivazione della canapa.
Tra gli interventi: il Consigliere regionale Daniele Fichera, illustrerà la legge recentemente approvata dalla Regione Lazio a sostegno della filiera laziale della canapa; l’Ing. Valerio Zucchini, esperto della lavorazione della canapa, parlerà dei vantaggi di un impianto di prima trasformazione della canapa; il Dott. Riccardo Barbagallo, ricercatore Exenia, presenterà il pioneristico impianto di estrazione in CO2 supercritica. In serata musica live con la Marghò band di Cori.

L’evento è organizzato dall’associazione Canapa Info Point

1 Commento

1 Commento

  1. Donatella Roelé Riahi

    2 Aprile 2017 alle 14:58

    Solo una puntualizzazione. Pistilli Anna Maria non è morta per la sclerosi multipla, ma per altre complicanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto